Privacy Policy politicamentecorretto.com - Laratta al Ministro degli Interni: Piena luce sulla strana morte di Madalina Pavlov, avvenuta a Reggio Calabria

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Laratta al Ministro degli Interni: Piena luce sulla strana morte di Madalina Pavlov, avvenuta a Reggio Calabria

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

Occorre fare piena luce sul caso della ragazza rumena, morta la sera del 21 settembre del 2012 dopo un drammatico volo dal terrazzo di un palazzo di via Buozzi in Reggio Calabria. La famiglia di Madalina ha sempre respinto la versione ufficiale del suicidio: si tratta di omicidio- affermano i familiari- e qualcuno ha visto ma si è chiuso nel silenzio. Secondo la mamma di Madalina: «Mia figlia è stata ammazzata, qualcuno l’ha scaraventata giù dal terrazzo. Non aveva motivo di togliersi la vita».
 
La procura della repubblica continua nelle indagini, mentre i carabinieri hanno effettuato tutti i rilievi scientifici.
 
Ma occorre che tutte le autorità proposte seguano le piste che possa accettare prima possibile che cosa sia successo la sera del settembre in via Buozzi di Reggio Calabria.

I dubbi e i sospetti sono tanti, ma tutto sembra portare verso ipotesi diverse dal suicidio. Ma se la ragazza è stata davvero uccisa, occorre capire da chi e perchè. Occorre anche valutare le tesi della famiglia, che esclude assolutamente il suicidio della ragazza.
 
Troppi misteri sono ancora tali e tanti a Reggio Calabria. Non vorremmo se ne aggiungesse un altro!

L'on. Laratta ha annunciato di voler interessare il Ministro degli Interni.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)