Privacy Policy politicamentecorretto.com - Luigi Zanda eletto capogruppo Pd al Senato. Eletto all'unanimità, un solo astenuto

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Luigi Zanda eletto capogruppo Pd al Senato. Eletto all'unanimità, un solo astenuto

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 


Luigi Zanda è il nuovo presidente dei senatori del Partito democratico. Avvocato cagliaritano, vice capogruppo vicario al Senato nella passata legislatura, l’elezione di Zanda, avvenuta per alzata di mano con un solo astenuto, è avvenuta dopo le dichiarazioni della capogruppo uscente, Anna Finocchiaro, che con un tweet aveva detto: “ho sempre pensato che l'ipotesi della proroga dei presidenti dei gruppi parlamentari del Pd fosse sbagliata. Serve continuare il cambiamento”.

“Adesso ci mettiamo a lavorare con tutto il gruppo – ha detto parlando ai cronisti il neo capogruppo democratico -, è un Parlamento nuovo che secondo me ha grandi potenzialità, aiuteremo il presidente Grasso a svolgere le sue funzioni. Sarà un lavoro molto duro per la situazione del Paese, per le difficoltà, e il Parlamento dovrà lavorare con molta lena e allungare anche i tempi di lavoro perché ci sono più cose da fare”.

Quanto alle affermazioni dei rappresentanti del M5S, che hanno chiesto di avere propri eletti tra i questori al Senato senza trattative, Zanda ha tenuto a sottolineare “noi non dobbiamo concedere nulla, riteniamo che tutte le forze politiche debbano essere rappresentate e ci comporterebbe di conseguenza”.

A proposito del Partito democratico e alla possibilità di un dialogo con il Movimento 5 Stelle, Zanda ha affermato: “Il Pd ha molte risorse programmatiche e crede nel confronto con tutte le forze politiche. Noi dobbiamo mostrare cosa siamo capaci di fare, dobbiamo mostrare il nostro programma. Credo che molto si possa fare”.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)