Privacy Policy politicamentecorretto.com - La Fondazione Giorgio Almirante "VII Premio Giorgio Almirante"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

La Fondazione Giorgio Almirante "VII Premio Giorgio Almirante"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

 

 

Domani 2 luglio alle ore 20,30
Teatro Quirino Vittorio Gassman in Roma

La consegna dei riconoscimenti sarà preceduta da una tavola rotonda dal titolo "Almirante e i giovani" per la moderazione di Massimo Magliaro.
Alla manifestazione non potrà partecipare, per una indisposizione, l'on. Mirko Tremaglia grande amico di Almirante per il quale Giorgio Almirante espresse, in più di una occasione, la propria stima personale.
Una lettera autografa scritta di pugno dall'On. Girgio Almirante è una delle testimonianze del legame affettivo che ha legato i due esponenti politici a prescindere dalla politica e dalla militanza ma, forse, la più toccante dove conclude: "E' bello sentirsi italiano accanto a te".
L'importanza di questa lettera scritta alla vecchia maniera, carta e penna, come si fa quando si intende parlare ad un caro amico, è una reliquia datata 13 aprile 1988, quaranta giorni dopo, il 22 maggio 1988, Giorgio Almirante moriva. Probabilmente è l'ultima lettera che Almirante scrisse.

 

Documento con lettera autografa in formato PDF

" ... E BELLO SENTIRSI
ITALIANI ACCANTO A TE"

ALMIRANTE A TREMAGLIA: "L'ORGOGLIO DI ESSERE MISSINI"
A seguito del viaggio effettuato dall'on. Mirko Tremaglia in URSS e della sua clamorosa protesta contro le ignobili affermazioni dell'on. Flaminio Piccoli al Cremlino, l'on. Giorgio Almirante, allora Presidente del MSI-DN, ebbe a scrivere una commossa ed esaltante lettera che qui riportiamo integralmente


"Roma 13 aprile 1988

Carissimo Mirko,
come presidente di tutto il partito, ma ancor più come Tuo personale camerata e amico da quarant'anni, voglio dirti che con il Tuo gesto - al cospetto del Cremlino e in rappresentanza ideale, morale, politica dell'Italia anti-comunista, Tu ci hai restituito l'orgoglio di essere e di chiamarci missini.

Il mio grazie non si esaurisce dunque in un affettuosissimo abbraccio; ma vuole essere, ma è, un riconoscimento personale che mi onora, mi rende felice, e assume la portata in una incancellabile riconoscenza. Hai cancellato d'un colpo tante amarezze. È bello sentirsi Italiani accanto a Te.

Ti abbraccio.
Giorgio Almirante"

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data maristella puglisi, 26 Marzo, 2009 07:31:43
    la fiamma arde sempre nel cuore dei giusti.