Privacy Policy politicamentecorretto.com - Al Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Al Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 


INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Al Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca  – Per sapere – Premesso che:

- la dislessia, che in Italia affligge il 4% degli studenti, è un disturbo che comporta specifiche difficoltà di apprendimento e come tale avrebbe bisogno di analoghe e specifiche misure compensative;

- nello scorso mese di giugno l’Associazione italiana dislessia (AID) ha presentato un esposto alla Magistratura e al Commissario europeo per denunziare la mancanza  di garanzia del diritto allo studio per migliaia di bambini dislessici in Italia;

- di fatto nel nostro Paese manca una specifica legge nazionale utile a risolvere le difficoltà di  apprendimento presentate dagli studenti dislessici;

- peraltro la mancanza di strategie educative e di idonee didattiche spesso portano alla irreversibilità di apprendimento nelle ragazze e nei ragazzi:

- se non ritenga necessario ed urgente l’approvazione di una norma che riconosca la dislessia quale difficoltà specifica di apprendimento;

- se non ritenga, altresì, necessario ed urgente garantire i supporti utili agli alunni con dislessia e prevedere in ogni tipo di scuola interventi idonei per individuare i casi sospetti di dislessia;

- se non ritenga, infine, che sia necessario assicurare un’adeguata formazione riguardo alla specifica problematicità delle difficoltà di apprendimento.

On. Angela NAPOLI

 

 

 


Invia commento comment Commenti (0 inviato)