Privacy Policy politicamentecorretto.com - Garavini (PD): “Istituire presto Commissione Antimafia”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Garavini (PD): “Istituire presto Commissione Antimafia”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Alla nuova proposta di legge hanno aderito più di cento deputati

 

Oltre 100 deputati di cinque diversi gruppi hanno sottoscritto la proposta di legge presentata da Laura Garavini per istituire la Commissione Antimafianella XVII legislatura. ''Oltre che da un notevole gruppo di parlamentari del PD -spiega Laura Garavini - sono particolarmente soddisfatta che la mia proposta sia stata sottoscritta anche da parlamentari di diversa estrazione politica - più di 20 deputati del M5S, Claudio Fava e altri colleghi di SEL, Rosanna Scopelliti del PDL e Paola Binetti di Scelta Civica. Mi auguro che questo consenta una veloce approvazione della legge per avere la Commissione nuovamente operativa in tempi brevi''. ''Nella mia proposta ci sono alcune novità rispetto alla legge precedente: i componenti passano da 50 a40, venti per ogni ramo del Parlamento e non possono farne parte parlamentari che non rispettino il codice sulle candidature approvato dalla precedente Commissione, escludendo così automaticamente chi sia stato rinviato a giudizio per gravi reati; e' previsto un potere d'intervento dei presidenti di Camera e Senato nel caso in cui uno dei componenti si trovi nelle condizioni previste dal codice come ostative; non può essere opposto il segreto di stato per bloccare l'accesso della Commissione agli atti detenuti dai servizi segreti ed inerenti a materie d'indagine della Commissione''.  ''La proposta attribuisce alla Commissione la competenza in materia di commistioni tra mafie e politica (ed in particolare alle infiltrazioni negli enti locali), riciclaggio e sequestro e gestione dei beni confiscati'', conclude.

 

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)