Privacy Policy politicamentecorretto.com - U.E. - OLANDA Il caffe' pericoloso per la gravidanza quanto il fumo e alcool

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

U.E. - OLANDA Il caffe' pericoloso per la gravidanza quanto il fumo e alcool

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 


Quattro tazzine di caffe' al giorno riducono di un quarto le possibilita' di avere un figlio. E' quanto emerge da una ricerca condotta in Olanda tra il 1983 e il 1995 su un campione di 8.669 donne. La stampa britannica da' oggi grande risalto ai risultati di questo studio, che sono stati esposti nel corso di una conferenza sulla fertilita', in corso in questi giorni a Barcellona. Secondo la ricerca, gli effetti del caffe' sulla gravidanza sono quasi paragonabili a quelli causati dal fumo, dagli alcolici e dall'obesita'. Una quantita' di oltre quattro tazzine di caffe' bevuta quotidianamente diminuisce del 26% la probabilita' per una donna di restare incinta e, nel caso in cui si riesca ad arrivare alla gravidanza, puo' danneggiare la salute del nascituro. Le possibilita' di avere un bambino si riducono addirittura del 44% nelle donne che fumano piu' di una sigaretta al giorno, del 26% in quelle che consumano alcolici piu' di tre volte a settimana e del 29% nelle donne sovrappeso. All'inizio di quest'anno, un'altra ricerca aveva rivelato che il consumo di appena due tazzine di caffe' al giorno raddoppia il rischio di aborto spontaneo. Altri studi in passato hanno collegato gli effetti negativi del caffe' alle nascite difettose e a quelle di feti morti.    

 

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)

Altre notizie