Privacy Policy politicamentecorretto.com - Fondo di solidarieta' per mutui prima casa: il Governo latita

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Fondo di solidarieta' per mutui prima casa: il Governo latita

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

Emendamento al disegno di legge

 

Annunci, promesse e pateracchi. Questa sembra essere la linea del Governo in tema di mutui. Prima hanno sbandierato un accordo con l'associazione delle banche e  "un risparmio pari a circa 850 euro all'anno" per 1.250.000 famiglie circa.
Il risparmio, pero', come ben evidenziato dall'Aduc (associazione per i diritti degli utenti e consumatori) non esiste: c'e' solo una rinegoziazione con momentaneo abbassamento della rata attraverso un ulteriore finanziamento da restituire (con gli interessi) in coda al mutuo (1). 
La rinegoziazione non serve ai mutuatari in difficolta' nel pagare le rate. Per costoro il provvedimento giusto sarebbe di concedere la sospensione dell'intero pagamento delle rate per avere il tempo sufficiente a riorganizzare la propria vita e far fronte cosi' agli impegni assunti.
L'assurdo e' che tale provvedimento gia' e' legge dello Stato, ma non e' applicato per colpa del ministero di Tremonti che non emana i provvedimenti attuativi.
Rispondendo alle critiche sull'accordo ABI-Governo sulla rinegoziazione, Tremonti aveva promesso che tali decreti attuativi sarebbero stati emanati rapidamente.
A tutt'oggi, si tratta dell'ennesima promessa da marinaio.
In occasione dell'approvazione della legge di conversione del decreto fiscale al Senato, ho chiesto –con un emendamento presentato insieme al sen.  Marco Perduca- che il Governo fissi un termine preciso e ristretto (30 giorni) per approvare i necessari provvedimenti attuati che consentiranno a chi e' in difficolta' a pagare le rate del mutuo, di sospendere il pagamento per un massimo di 18 mesi.
Vedremo se il Parlamento avra' maggiore sensibilita' di quella palesata fino ad oggi dal Governo.

Qui il testo dell'emendamento: http://blog.donatellaporetti.it/?p=153


(1) http://investire.aduc.it/php/mostra.php?id=221191

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data irene, 26 Settembre, 2008 19:53:54
    L'ITALIA è FATTA D'IMBROGLI E PROMESSE MA NESSUNO FA NIENTE! TUTTI I GIORNI SI PARLA CHE NON SI RIESCE A PAGARE IL MUTUO MA DOBBIAMO PAGARE ANCHE LA MORA DEL RITARDATO PAGAMENTO DEL MUTUO,E I SOLDI LI PRENDIAMO DA ALTRI PRESTITI E FRA POCO DOVREMO VENDERLA LA NOSTRA CASA,CHE DIREMO AI NOSTRI 4 FIGLI? CHE ASPETTAVAMO L'ATTUAZIONE DEL FONDO SOLIDARIETà? GRAZIE LO STESSO, STATO ITALIANO!!!