Privacy Policy politicamentecorretto.com - Ronaldinho al Milan

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Ronaldinho al Milan

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

Sbarcato in Italia, Ronaldinho si è presentato ai tifosi milanisti con le prime dichiarazioni su Milan
 Channel, dichiarazioni in cui ostenta gioia per l'approdo in maglia rossonera.
L'asso brasiliano mostra buoni propositi su Milan Channel.
I suoi buoni propositi sono sintetizzati da queste dichiarazioni: "Sono felicissimo di arrivare al Milan
e spero di riuscire a dare molta allegria a tutti", poi ritornando sulla trattativa per portarlo in rossonero afferma: "Ho voluto fortemente il Milan. Sono successe tante cose e alla fine sono diventato rossonero. Sono contento e spero di far divertire la gente milanista"
Intanto un raggiante Adriano Galliani afferma che il mercato del Milan è chiuso con questo colpo
ad effetto e che, in base agli impegni precedenti presi dal giocatore, Ronaldinho giocherà con la
maglia brasiliana durante le prossime Olimpiadi.
Per altra parte
Nessuna deroga per il Barcellona, da parte della Fifa, alla norma che impone ai club di lasciare liberi i giocatori under-23 di rispondere alla chiamata della nazionale. Il motivo della contesa è Lionel Messi;
 il fantasista è stato selezionato dalla nazionale argentina per le Olimpiadi di Pechino ma il club
catalano ha fatto sapere di non volersi privare del giocatore in vista dei preliminari di Champions
 League, in programma il 12 e il 27 agosto.

Messi è appena tornato ad allenarsi con il gruppo nel ritiro estivo e il nuovo ct del Barca, Pep
 Guardiola, non vorrebbe privarsene. "Aspettavamo il suo rientro e ora aspettiamo una comunicazione
dalla Fifa", ha spiegato il tecnico, "stiamo solo difendendo ciò che riteniamo giusto, se loro
confermeranno Leo resterà, se non sarà così dovrà andare ai Giochi".

La Fifa ha replicato oggi spiegando che "lasciare liberi i giocatori è un obbligo. Lo stesso principio si
applica a Pechino. Non faremo nessuna eccezione per il Barcellona".
è una realità tanto Messi come Dinho vanno a giocare Giochi Olimpici per Argentina e Brasil.


 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)