Privacy Policy politicamentecorretto.com - Napoli, via Tino di Camaino: strisce blu anche per la differenziata

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Napoli, via Tino di Camaino: strisce blu anche per la differenziata

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

         “ Come se non bastassero i camion parcheggiati per l’intera mattinata a servizio del mercato adiacente, camion che dovrebbero invece usufruire di un apposito spazio attrezzato, a sottrarre posti per le autovetture per residenti e non residenti negli stalli delimitati dalle strisce blu in via Tino di Camaino, nel quartiere collinare napoletano dell’Arenella, contribuiscono anche le campane per la raccolta differenziata – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori -. Difatti anche nel recente rifacimento di dette strisce si osserva che alcune campane sono palesemente poste all’interno degli spazi che invece dovrebbero essere destinati alla sosta delle autovetture “.

 

         “ Una situazione caotica che dura da tempo e che è stata più volte segnalata, senza che fossero adottati i provvedimenti consequenziali – sottolinea Capodanno -. Delle  due l’una o si trova una diversa collocazione per le campane, cosa auspicabile per recuperare alcuni stalli per le autovetture, o bisogna eliminare le strisce blu negli spazi dove si trovano tali manufatti “.

 

         “ Così come, in attesa che si trovi finalmente una soluzione definitiva all’annosa problematica della presenza dell’adiacente mercato all’aperto, soluzione che si attende da lustri, dopo che è tramontata l’ipotesi del trasferimento nel fabbricato realizzato in via Francesco Dell’Erba nei pressi della fermata di Montedonzelli del metrò collinare, struttura che una volta costruita fu accertato che non aveva i requisiti per poter essere adibita a mercato al coperto e, dunque, fu trasformata in un parcheggio – puntualizza Capodanno – occorre in tempi brevi trovare uno spazio per il parcheggio temporaneo dei camion a servizio di detto mercato in modo da liberare gli stalli nelle strisce blu su via Tino di Camaino, occupati per l’intera mattinata da detti camion “.

 

         Capodanno sollecita ancora una volta gli uffici competenti a risolvere l’annosa questione che crea non pochi problemi a residenti e non residenti, alla luce della nota carenza in zona di spazi pubblici all’aperto per il parcheggio delle autovetture

Invia commento comment Commenti (0 inviato)