Privacy Policy politicamentecorretto.com - Il disagio derivante dalla inasprita contrazione dei servizi destinati ai pendolari tra le due sponde dell’area dello Stretto di Messina

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Il disagio derivante dalla inasprita contrazione dei servizi destinati ai pendolari tra le due sponde dell’area dello Stretto di Messina

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 


Interrogazione a risposta scritta

 

Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti – Per sapere – Premesso che:


- appare sempre più crescente il disagio derivante dalla inasprita contrazione dei servizi destinati ai pendolari tra le due sponde dell’area dello Stretto di Messina;

- le disfunzioni e la riduzione dei servizi di traghettamento Villa San Giovanni – Messina e Reggio Calabria – Messina finiscono col comportare una radicale mutilazione del diritto di mobilità dei cittadini;

- il disagio dei cittadini, causato dalla riduzioni e dalla disfunzioni dei servizi, è aggravato dai lavori di ammodernamento delle corsie autostradali Bagnara – Villa San Giovanni – Reggio Caloria;

- al fine di garantire i numerosi lavoratori e studenti universitari che quotidianamente si muovono tra le due sponde dell’area dello Stretto si rendono indispensabili interventi in materia di sicurezza e funzionalità dei servizi, fino ad oggi non adeguatamente  valutati dalle Istituzioni locali:

- quali urgenti iniziative intenda attuare in termini di adeguamenti finanziari e di sollecitazioni alle Istituzioni territoriali, al fine di sminuire i grandi disagi dei pendolari tra le due sponde dell’area dello Stretto di Messina.

On. Angela NAPOLI


 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)