Privacy Policy politicamentecorretto.com - Garavini (PD): “Lo sport: un importante strumento di integrazione”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Garavini (PD): “Lo sport: un importante strumento di integrazione”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

La deputata PD presenta un progetto di legge a sostegno dello sport italiano all’estero

“Lo sport può essere uno straordinario veicolo per raggiungere una riuscita integrazione tra giovani stranieri. Può contribuire a percorsi di successo, indipendentemente dalla provenienza, dalla nazionalità e dallo stato sociale. Inoltre può essere uno strumento prezioso per diffondere amicizia, conoscenza e comprensione reciproca tra i popoli”. Lo ha affermato Laura Garavini, deputata eletta nella Circoscrizione Estero-Europa, depositando una proposta di legge in materia, aggiungendo: “Negli ultimi anni i tagli che hanno interessato le politiche per gli italiani all´estero hanno penalizzato fortemente il sostegno alla promozione dello sport fra i connazionali nel mondo. Ritengo invece che valorizzare lo sport tra i giovani di origine italiana all’estero possa essere un contributo importante, da un lato al fine di favorire la loro stessa integrazione, nei paesi di residenza, e dall’altro al fine di promuovere legami di maggiore amicizia tra i paesi a livello internazionale. Per queste ragioni ho appena presentato un progetto di legge che mira a promuovere lo sport fra i connazionali all’estero.”

“Attraverso accordi internazionali e forme di cooperazione con l’associazionismo italiano”, ha precisato la deputata PD, “il disegno di legge si propone di diffondere lo sport fra i giovani connazionali all’estero e di promuovere scambi internazionali fra giovani sportivi di diversi paesi. Un ruolo di coordinamento è affidato ad una apposita commissione istituita presso la Presidenza del Consiglio. La proposta di legge”, ha concluso Laura Garavini, “intende inoltre far sì che migliori significativamente la messa in onda di eventi sportivi italiani sui mezzi di comunicazione (televisione satellitare e internet) fruibili dall’estero.”

Invia commento comment Commenti (0 inviato)