Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

SANITA', ASSESTAMENTO DI BILANCIO INCOCLUDENTE

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

"La manovra di assestamento approvata  è parziale, limitata e di facciata."– lo dichiara il Segretario regionale dell'Udc Luciano Ciocchetti –  "Sono rammaricato che al di là delle parole espresse dalla maggioranza regionale, non ci sia stata la possibilità di un dialogo vero che coinvolgesse tutte le parti politiche. Ancora una volta la maggioranza ha blindato l'assetto organizzativo – continua Ciocchetti -  delle aziende sanitarie locali, confermando sia il numero delle Asl sia tutti i Direttori generali per legge fino alla scadenza della legislatura." "In questo mondo dei balocchi – prosegue Ciocchetti - si premiano coloro che invece di risolvere i problemi gestionali delle aziende ospedaliere, hanno aumentato il disastro economico e di servizi nei confronti dei cittadini anche attraverso consulenze errate, vedi ultima vicenda Asl RMC." "Servono segnali forti e condivisi, come la rottura vera dell'occupazione della politica nella gestione delle Asl, la  riduzione dei centri di spesa e del numero delle aziende sanitarie locali con la conversione degli ospedali sotto i 100 posti letto," Invece si chiude il San Giacomo unico presidio ospedaliero in pieno centro storico." "Siamo delusi – conclude Ciocchetti – visto che l'Udc aveva dato piena disponibilità ad un ragionamento fuori dagli schieramenti politici che indirizzasse la sanità del Lazio fuori  da questa situazione disastrosa."

 

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)