Privacy Policy politicamentecorretto.com - Garavini (PD): “Abolizione del reato di clandestinità: un dovere civile”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Garavini (PD): “Abolizione del reato di clandestinità: un dovere civile”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

La deputata PD commenta il voto al senato al DdL su Messa alla prova e domiciliari

 

"La maggioranza degli italiani è fortemente convinta del fatto che sicurezza e diritti non si escludano reciprocamente ed è proprio per questo che si aspetta l’eliminazione del reato di immigrazione clandestina da tempo". Lo ha dichiarato Laura Garavini, componente dell’Ufficio di Presidenza del Gruppo PD alla Camera, precisando: "Si tratta di un dovere civile. Il voto al Senato con cui è iniziato l’iter per cancellare il reato di immigrazione clandestina dal codice penale è un passo importante verso la costruzione di un’Italia diversa, che non si rinchiuda in un fortino ma prenda atto della realtà dell'immigrazione. Mi auguro che si arrivi presto all’approvazione definitiva della legge anche alla Camera, per poi potere procedere in tempi rapidi anche alla riforma del diritto di asilo, un altro provvedimento che non si può continuare a procrastinare nel tempo”.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)