Privacy Policy politicamentecorretto.com - Mandiamo in pensione le strisce zebrate!

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Mandiamo in pensione le strisce zebrate!

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Gennaro Capodanno, ingegnere napoletano, presidente del Comitato Valori collinari lancia sul social network  Facebook un evento dal titolo “ Mandiamo in pensione le strisce pedonali “ al link https://www.facebook.com/events/1454189244811347/, anche sulla base del dato, testimoniato ancora una volta da diversi episodi di cronaca, dell’insicurezza di un tale sistema di attraversamento per i pedoni.

 

“ Ho tratto spunto dalla decisione assunta in Gran Bretagna di non dipingere più le strisce zebrate sulle strade inglesi, dove videro la luce per la prima volta nel lontano 1951 e dove divennero famose dopo l’inserimento, nel 1969, sulla copertina dell’album Abbey Road, penultimo disco dei Beatles prima dello scioglimento. Negli ultimi anni le strisce sono state in parte abolite e in molte altre circostanze sostituite con semafori e luci lampeggianti  – afferma Capodanno -. Peraltro, stando agli ultimi dati resi noti, il nostro Paese risulta uno dei peggiori in Europa, classificandosi al terzo posto per numero di pedoni morti, preceduto solo da Polonia e Romania. Inoltre, un terzo dei pedoni morti in Italia e' stato travolto proprio mentre era su un attraversamento pedonale “.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)