Privacy Policy politicamentecorretto.com - Grande attesa per le sfilate dei giganteschi carri allegorici e dei gruppi mascherati del 61° Carnevale Massafrese

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Grande attesa per le sfilate dei giganteschi carri allegorici e dei gruppi mascherati del 61° Carnevale Massafrese

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Grande festa tra coriandoli, stelle filante e tanta allegria domenica e martedì, 2 e 4 marzo, con la sessantunesima edizione del  Carnevale Massafrese, Magìa dello Jonico,  organizzato dal Comune di Massafra con la collaborazione della Regione Puglia, Provincia di Taranto, Gruppo di Azionale Locale/Mottola, Azienda Promozionale Turistica/Taranto e Consulta delle Associaioni di Massafra. Tutta la città in festa che accoglie anche tanti e tanti turisti che partecipano direttamente all'animazione e al divertimento, stimolati dalle coreografie e dalle scenografie dei carri e dei gruppi allegorici che sfilano lungo corso Roma. Tannto attese le sfilate dei giganteschi carri allegorici, dei gruppi mascherati, delle maschere di carattere  ed anche della sfilata de “Le nostre meraviglie” con la partecipazione delle scuole in maschera).

Questo l’ordine di sfilata dalle ore 17.30 del corso mascherato di domenica 2 marzo. I gruppi mascherati, di cui indichiamo i titolo e tra parentesi i nomi dei responsabili, so undici e sfilano in questo ordine: “ Beat generation” (Giovanna De Mita), “Il ritorno alle origini (Cosimo Fuggiano), “Non lego con la crisi, costruiamo un mondo di colori (Salvatore Acquaro), “Il mondo di Peppa” (Alessio Giuliani), “Mangia bene, c..a forte e non aver paura della morte” (Giovanni Rinaldi), “L’inquinamento è così tale che il malaugurio resta a guardare” (Cosimo Miraglia), “La magia della fantasia” (Nicola Greco), “Wahatsapp???? Camin ve zapp…!!!” (Nicola Salvi), “L’allegra armata di Brancaleone” (Monaco Giovanni Bosco), “Crescere conviene?” (Maurizio D’Aprile” e “Topolino, il mago del carnevale” (Michele Fuggiano).

Questi invece i titoli ed i responsabili dei nove giganteschi carri allegorici: “Minotauro” (Antonio La Penna), “Massafraland” (Michele Bianco), “Dolce Italia” (Adriano Ancona), “Abissi… L’ultima battaglia per l’oro blu” (Pietro Parisi), “L’antiparassitario” (Martino Di Giorgio), “Allegramente… precari!!!” (Giampiero Bocconi), “Per colpa di chi?!?” (Luigi Zaccaria), “Cocorito ti… ridico: ma dove vai se la banana non ce l’hai?” (Salvatore Giannotta) e “Lottare per una Carnevale migliore” (Francesco Luccarelli).

Nei giorni scorsi gran successo hanno ottenuto nell’ambito del 61° Carnevale Massafrese  le manifestazioni: “Cuccagna in … Palio” (organizzato dall’Associazione “MassafraNostra” con il Comune), il “10° Concerto per Carnevale” (organizzato  dall’Istituto Comprensivo De Amicis–Manzoni con il Comune di Massafra e la locale Sezione Massafra della F.I.D.A.P.A.), la sfilata delle “Nostre meraviglie” (partecipazione delle scuole in maschera) e il “Gran ballo in maschera” del Giovedì dei pazzi in collaborazione con Multiradio con animazione dj ed ospiti.

Domenica 2 marzo atteso, come sempre, anche l’annullo filatelico che sarà apposto su tre speciali cartoline a colori: una creata da Grazia Tagliente (“invita alla speranza per un futuro migliore in cui i protagonisti sono i bambini, le loro visioni gioiose e le immagini sempre colorate di un Carnevale che, ormai maturo, ha voglia di rinascere”), una da  Antonio Dicensi (mette in evidenza che “Ogni anno si è capito / c’è un premio molto ambito / si lavora ormai da mesi / con passione e danari spesi / per costruire con ardure / il carretto del vincitore”) e la terza che è la cartolina ufficiale con un simpaticissimo clown che invita tutti al Carnevale Massafrese.

Ricordiamo a quanti interessati all’annullo (richieste giungono da appassionati da tutta Italia ed anche dall’estero)’ che l’ufficio postale temporaneo funzionerà dalle ore 9.00 alle ore 14.00, in piazza Vittorio Emanuele, con la collaborazione del Circolo Filatelico “A. Rospo” che ha anche stampato, grazie al vice presidente Francesco Rospo ed al segretario Rocco Silvestri, un folder ricercatissimo che contiene quattro cartoline con annullo e francobollo.

L’annullo filatelico del 61° Carnevale Massafrese (creato da Antonio Rollo e Grazia Tagliente) mette al centro dell’attenzione i simboli (cupa cupa e scopa) caratterizzanti le due maschere massafresi (Lu Pagghiuse e Gibegallo) graficamente create rispettivamente dai noti artisti Nicola Andreace (manca quest’anno il suo manifesto ufficiale) e Grazia Tagliente.

Nelle foto la cartolina ufficiale del 61° Carnevale Massafrese, Magia dello Jonio.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)