Privacy Policy politicamentecorretto.com - Calciomercato:stagione 2008/09.Inter sogna Buonanotte.

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Calciomercato:stagione 2008/09.Inter sogna Buonanotte.

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Inter, gli occhi su Diego Buonanotte la stella Argentina dal River Plate.

 

L`Inter ha messo gli occhi su Diego Buona­notte (20 anni), la stella del River Plate, pro­tagonista assoluto della vittoria nel campio­nato argentino Clausura 2008, ora alle Olimpiadi con l’Ar­gentina.
I "nerazzurri "seguono il talentino del River Plate. Operazione per il futuro.
El "Enano" - ... dall’alto dei suoi 160 centimetri di altezza - è un autentico concentrato di estro, tecnica e fanta­sia. Gioca da trequarti­sta, diventa devastante quando parte dall’ester­no e si accentra per pun­tare la porta. E’ chiaro che l’operazione del club nerazzurro guarda in prospettiva e non è per l’immediato: questo anche se Diego Pablo Simeone, che quest’anno ha allenato Diego Buonanotte al River Plate, ha dato refe­renze ottime.
E’ chiaro anche che questo è stato il primo anno in cui il ragazzo si è affac­ciato con continuità alla ribalta. Serviranno conferme, ma sarà necessario anche non aspettare troppo per evitare che si muovano i colossi, vedi Real Madrid, Barcellona, Manchester, Chelsea, Bayern... E per scongiurare il ri­schio che il prezzo - attualmente ipotizzabile tra gli 8 e i 10 milioni di euro - possa lievita­re. L’Inter in questo senso qualche passo lo ha fatto: in Italia già Juve, Napoli, Lazio e Fiorentina si sono informate su Buonanotte, il club nerazzurro ora sta monitorando la si­tuazione alle Olimpiadi e sta seguendo con grandissima attenzione il talento argentino che nel suo Paese è già stato ribatezzato co­me il nuovo Messi. E in Moratti, che Messi lo adora ma lo vede giocare nel Barcellona, sta crescendo la voglia, da qui a un anno, di co­struire i presupposti per prenderlo lui un Messi in erba, e portarlo a Milano nel 2009­-2010.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)