Privacy Policy politicamentecorretto.com - Vomero: sempre più buche ed avvallamenti sulle strade

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Vomero: sempre più buche ed avvallamenti sulle strade

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

         “ Al Vomero sono sempre di più le strade e le carreggiate afflitte da problemi legati alla carenza di manutenzione – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Purtroppo la situazione peggiora di giorno in giorno, problema che sembra comune anche ad altri quartieri della città “.

 

         “ Esempio di questo stato di cose – continua Capodanno – è il permanere della chiusura della corsia della Ztl in via Luca Giordano, riservata al traffico dei mezzi autorizzati. Da più di una nno, a seguito di un dissesto, è stata transennata ed interdetta e a tutt’oggi non  è stata ancora riaperta. Per questa ragione i mezzi autorizzati sono dirottati sul tratto di carreggiata che era stato chiuso ai veicoli, creando notevoli disagi ed anche qualche pericolo per i pedoni all’oscuro del provvedimento adottato. I lavori su via Luca Giordano sarebbero dovuti iniziare entro la fine del mese di gennaio scorso ma fino ad ora di operai all’opera non se ne sono ancora visti “.

 

         “ Un'altro avvallamento si è manifestato da diversi giorni al centro della carreggiata di via Tino di Camaino, all’imbocco da piazza Medaglie d’Oro – prosegue Capodanno -. La notte, al passaggio dei mezzi pesanti a velocità sostenuta, le vibrazioni si trasmettono pericolosamente ai fabbricati adiacenti, facendoli sobbalzare e generando fenomeni molto simili a quelli che si producono durante le scosse di terremoto “.

 

         Capodanno rivolge l’ennesimo appello al sindaco di Napoli affinché si provveda in tempi brevi, attraverso ditte incaricate, ad eliminare avvallamenti e buche che possono costituire, peraltro, un pericolo sia per i pedoni che per gli occupanti degli automezzi.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)