Privacy Policy politicamentecorretto.com - La Voce Alternativa - Lunedi 18 agosto 2008

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

La Voce Alternativa - Lunedi 18 agosto 2008

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

 

 

 

Sto federalismo non sadd’ffa’ cari leghisti  !
Il Federalismo visto da un italiano all’estero, in risposta al leghista Rota

La Lega Nord per l’ Indipendenza della Padania punta il dito sul partito democratico per le riforme del federalismo fiscale, tema cardine e unico a cuore dei leghisti. Ma l’Italia e’ pronta per una riforma radicale di un sistema politico e amministarativo clientelistico  che per decenni ha infestato il Bel Paese e soptatutto il sud ? L’opposizione e in primis il PD, in autunno o dopo la pausa estiva, si trovera’ nel dilemma di una complicita’ storica:” la riforma delle riforme”  come e’ stata “etichettata” da alcuni leghisti. Certamente la Regione Lombardia e' stata un'antesignana nel proporre e nel richiedere il federalismo fiscale" ,  sostiene l’ esponente leghista On Roberto Cota su questo giornale . La regione Lombardia potrebbe facilmente farne a meno del federalismo fiscale e’ una regione modello, dove si lavora e si paga le tasse consapevolmente, ma cosa dire di quelle regioni del sud dove il lavoro scarseggia e le amministrazioni sono ancora infestate dal troppo “clientelismo” ? Il riforma delle riforme, potrebbe avere un effetto controproducente e devastante, allora si che il Bel Paese eploderebbe e si frantumerebbe, conducendo di piu’ il sud nel degrado dei degradi. La Lega, grazie ad una legge elettorale “ porcellum “  voluta e cosi’  da loro ribattezzata, vuole “testardamente e precocemente”, infliggere  un sistema federale senza se e senza ma. La priorita’ del Parlamento non e’ il federalismo ma la legge elettorale ( ancora ) Occore un sistema democratico( ripeto )  uniformato (  l’ opposizione ne prenda atto ) che dia al cittadino la rappresentativita’ e la scelta di poter votare candidati onesti e meritevoli, che  “le” attuali leggi non prevedono. Un solo sistema elettorale, una sola legge uniformata,  [parlamento  regioni “province “ comuni estero ] proporzionale secco o maggioritario secco E’ assurdo “decretare”  un sistema federale, al cospetto di un sistema elettorale “variopinto “ Questo e’ cio’ che da “italiano all’ estero “mi detta la logica. Il compito basilare del  parlamentare caro Onorevole Rota  non e’ solo quello di “parlare”, questa e’ una prerogativa che abbiamo tutti  ma legiferare delle leggi a prova di brogli e privilegi.

Cordialmente
Un cittadino italiano nel mondo


[Leggi il documento]

Invia commento comment Commenti (0 inviato)