Privacy Policy politicamentecorretto.com - Via Solimena: discarica “storica“ del Vomero

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Via Solimena: discarica “storica“ del Vomero

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

Pile di cartoni abbandonati in pieno giorno

 

         “ Gli sforzi per risolvere i problemi legati ai rifiuti solidi urbani risulteranno del tutto inutili se i napoletani non acquisiranno un senso civico e se gli uffici preposti non faranno il loro dovere sanzionando i trasgressori – esordisce Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Peraltro non si comprende come si possa parlare di raccolta differenziata a persone che a Napoli non riescono neppure a rispettare gli orari per il deposito dell’immondizia “.

 

            “ Esempio emblematico della gravità della situazione è il marciapiede di via Solimena, all’angolo con via Merliani – precisa Capodanno -, diventato da tempo una vera e propria discarica a cielo aperto, dove incivili cittadini lasciano da sempre i loro rifiuti, anche impedendo il transito dei pedoni, costretti a loro rischio e pericolo ad utilizzare la carreggiata. Stamani, in particolare, troneggiava una pila enorme di imballaggi di cartone che si estendeva lungo entrambi i tratti di marciapiede “.

 

            “ Eppure, anche in un recente passato numerose sono state le segnalazioni all’Asìa per risolvere definitivamente questo problema, favorito peraltro dalla presenza lungo il marciapiede dei contenitori per i rifiuti, ma a tutt’oggi esso  non è stato ancora eliminato -  prosegue Capodanno -. Così come occorrerebbe vigilare per colpire con sanzioni ma anche con denunce gli incivili che si rendono responsabili di questo stato di cose “.

           

Vista la palese inerzia degli uffici preposti, Capodanno chiede l’intervento degli organi di controllo per accertare le responsabilità del degrado delle strade della collina, ridotte, in molti casi,  come appunto via Solimena, a tante piccole discariche a cielo aperto.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)

Altre notizie