Privacy Policy politicamentecorretto.com - A partire da martedì prossimo, 1 aprile, cambia la modalità di pagamento del libretto passaporto, comprensivo della tassa governativa annuale, al Consolato generale d’Italia a Buenos Aires

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

A partire da martedì prossimo, 1 aprile, cambia la modalità di pagamento del libretto passaporto, comprensivo della tassa governativa annuale, al Consolato generale d’Italia a Buenos Aires

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Il connazionale titolare del “turno ritiro passaporto” dovrà pagare presso il Banco Patagonia (qualunque filiale del Paese - orario 10.00/15.00) esclusivamente durante il giorno lavorativo che precede la data del turno.

Ad esempio, se il turno di ritiro del passaporto è martedí 8 aprile il pagamento dovrà essere fatto esclusivamente lunedì 7 aprile.

Qualora il giorno precedente il turno fosse un giorno festivo argentino, allora il connazionale dovrà anticipare il pagamento al giorno prima (se il turno è il 3 aprile, si dovrebbe pagare il 2 aprile, che però è una festività argentina, quindi si dovrà pagare esclusivamente martedì 1 aprile).

Recandosi allo sportello bancario, il connazionale dovrà fare menzione del “Convenio 1046” tra il Consolato Generale d’Italia ed il Banco Patagonia, riferire le proprie generalità così come indicate nella richiesta turno, pagare l’importo comunicato dall’operatore di cassa e ritirare lo scontrino.

Nel giorno e nell’orario del turno, munito dello scontrino che attesta il pagamento in Banca, il connazionale potrà andare in Consolato e ritirare il passaporto.

Nel caso si necessitasse effettuare più pagamenti (per esempio, per sé ed i propri familiari) occorrerà riferire al cassiere della banca le generalità di tutti i familiari inseriti nella richiesta di turno ed effettuare tanti pagamenti quanti sono i passaporti richiesti.

Senza scontrino che attesta il pagamento non sarà consentito l’accesso all’ufficio addetto alla stampa dei passaporti

Invia commento comment Commenti (0 inviato)