Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Ecco Ring, l'anello che trasforma il dito in una bacchetta magica

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

  La tecnologia "indossabile" è sempre più di moda. Ormai sta diventando normale vedere in giro gli smartwatch, orologi intelligenti basati su Android che si interfacciano con lo smartphone per ricevere le notifiche dei messaggi, per avviare e ricevere telefonate e altro ancora. E a breve ci potrebbe essere anche un anello che permette di fare alcune "magie" tecnologiche.

tecno_ring05032Ring, questo è il suo semplicissimo nome, è un dispositivo che si indossa al dito e consente di fare diverse cose con lo smartphone (e non solo). Tra queste, controllare gli elettrodomestici tramite gesti, disegnare lettere per aria in modo che vengano riconosciute come testi, ricevere avvisi attraverso una vibrazione e dei LED che si accendono, e persino predisporre pagamenti elettronici, tutto con un semplice movimento del dito.

 Il dispositivo integra, come si poteva intuire, un giroscopio e un accelerometro che rilevano e interpretano i gesti, trasmettendoli allo smartphone al quale è connesso. Il sistema si basa su Bluetooth 4.0 LE, integra una batteria ricaricabile attraverso un cavo Micro USB, e dispone di una superficie touch per poterlo attivare e per impartire comandi.

Ring è compatibile con iOS, Android, PC e persino con altri dispositivi indossabili (compresi i Google Glass).

 Al momento è un progetto sviluppato da Logbar inc. e presentato sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter che ha raccolto circa mezzo milione di dollari, praticamente il doppio di quanto chiesto inizialmente. Le prime versioni del prodotto possono essere acquistate su ordinazione a 165 dollari, la consegna è prevista per luglio.

 Diventeremo tutti emuli di Harry Potter?

volftp.blog.tiscali.it

Invia commento comment Commenti (0 inviato)