Privacy Policy politicamentecorretto.com - RUBRICA "EUROPA E NUOVO STATO SOCIALE". CASA AMARA CASA.

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

RUBRICA "EUROPA E NUOVO STATO SOCIALE". CASA AMARA CASA.

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Sicuramente uno dei problemi più gravi, soprattutto per le nuove generazioni, è quello di acquistare una casa, in previsione anche di creare una famiglia. E non parliamo dei nullatenenti, cioè, di coloro che a fatica trovano i soldi per mangiare. Per essi il tragico rebus potrà essere risolto solo in chiave di assistenza sociale.Qui parliamo, invece, del crescente esercito di giovani costretti a vivere in eterno con i genitori perché nonostante tutti gli sforzi familiari ormai per una larga fascia della società è diventato impossibile comprare o affittare una casa.

A questi giovani vanno poi aggiunti i divorziati (anch’essi in numero crescente) costretti a dormire in automobile, nonché gli anziani e malati sballottati in strutture che spesso sono dei veri lager.
Purtroppo, bisogna riconoscerlo, l’ultimo concreto progetto residenziale risale ormai al dopo guerra, quando è stato lanciato il Piano INA-casa, conosciuto anche come Piano Fanfani. Un progetto che in 14 anni ha occupato oltre 600.000 lavoratori per la costruzione di ben 350.000 alloggi. E ora come si può uscire da questa situazione?

Una delle soluzione potrebbe essere un massiccio ricorso e incentivo (come già avviene nei Paesi dell’Europa del nord) alle case prefabbricate (per non parlare delle case auto-edificate), che oltre ad essere ecologiche, sicure e ad alto risparmio energetico, costano infinitamente meno. Circa mille euro al metro quadrato.
Naturalmente, come spesso accade in Italia, il vero problema non è di natura tecnica ma di scelta politica. Occorre demolire (e non è cosa da poco) le colossali resistenze di coloro che attualmente gravitano intorno all’edilizia. Grandi costruttori e palazzinari in testa.


Rainero Schembri
Direttore Responsabile
http://www.euronews.org

--

Convergenza Socialista
Gruppo politico socialista


Sitoweb
http://convergenzasocialista.com/


email:
convergenzasocialista@gmail.com


Twitter
https://twitter.com/ConvSocialista

Pagina Facebook
https://www.facebook.com/pages/Convergenza-Socialista/171587339621711


Gruppo Facebook

https://www.facebook.com/groups/117198678431356

Invia commento comment Commenti (0 inviato)