Privacy Policy politicamentecorretto.com - L’amore per Gesù di santa Gemma Galgani

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

L’amore per Gesù di santa Gemma Galgani

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Santa Gemma Galgani: "O amore, o amore infinito! Vedi: l'amor tuo mi penetra con troppa veemenza fino nel corpo...Fallo fallo!...Ch’io muoia e muoia d’amore...Calma, calma o Gesù; se no l'amor tuo finirà con l’incenerirmi! O amore, amore infinito! Fa che l’amor tuo  tutta mi penetri; altro da te non vo’. Mio Dio, mio Dio, ti amo...” (Estasi dell'11 agosto 1902- La Sposa di Gesù crocifisso. Kaos Edizioni. Milano). Gemma si rivolge all’amante  (Gesù), e sembra avere con lui un vero e proprio amplesso, sia per le espressioni, usate forse inconsciamente, che si prestano a facile interpretazione erotica, sia per il ritmo, con la ripetizione e successione di certe parole. Se un religioso si rivolgesse alla Madonna con discorsi simili a quelli che Gemma rivolgeva a Gesù, la Chiesa lo esalterebbe, lo santificherebbe? E sarebbe ritenuto casto? Oppure finché si tratta di una donna tutto va bene, e meno bene, o forse tutto male, se si trattasse di un uomo?

Elisa Merlo

Invia commento comment Commenti (0 inviato)