Privacy Policy politicamentecorretto.com - Visitata da cittadini e turisti la Mostra Madonna della Scala organizzata a Massafra dal Circolo Filatelico “A. Rospo”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Visitata da cittadini e turisti la Mostra Madonna della Scala organizzata a Massafra dal Circolo Filatelico “A. Rospo”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

Preso il Palazzo della Cultura di Massafra si è tenuta nei giorni 3 e 4 maggio una ennesima mostra organizzata dal Circolo Filatelico “A. Rospo”, associato alla Federazione fra le Società Filateliche Italiane ed iscritto alla Consulta delle Associazioni. Mostra organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura, Consulta delle Associazioni e Comitato Festa Patronale Madonna della Scala. Ammirato dai cittadini e dai turisti il vasto materiale esposto dai soci Nicola Fabio Assi, Piero Caragnano, Pietro Romano, Rocco Silvestri e Antonio Vito Tocci, che sono stati presentati da Nino Bellinvia. Lo stesso, dopo una breve cronistoria del circolo filatelico da lui presieduto (e, fra l’altro premiato più volte dalla Presidenza della Repubblica e dalla Federazione Nazionale fra le Società Filateliche Italiane, ha  illustrato quanto in esposizione: fotografie delle processioni che si sono svolte nel tempo, immagini sacre dall’ottocento ai nostri giorni, due medaglie relative rispettivamente al centenario e al bicentenario della Madonna della Scala; cartoline stampate a cura della Pro Loco (in occasione del 2° Centenario Patrocinio Madonna della Scala con speciale annullo con bozzetto di Nicola Andreace, il quale ha creato anche quello della medaglia coniata per la stessa occasione), foto storiche, un piatto in ceramica raffigurante il santuario Madonna della Scala, ex voto ricamato a mano raffigurante la Vergine col Bambino; stampa su tela dell’icona bizantina della Madonna; tondo dipinto ad olio; gagliardetto del Comitato festa patronale; stampe riproducenti alcuni affreschi della gravina della Madonna della Scala ed alcune foto del Santuario; tavoletta lignea raffigurante l’icona della Madonna della Scala; la novella “Fiore di Massafra” e l’articolo della Voce di Massafra sulla consegna a Papa Francesco del quadro che riproduce l’icona della Madonna della Scala; ecc.. , ricordando anche l’utilissimo annuario preparato in particolare dall’av. Gioulio Masstrangelo (quest’anno presidente onorario del Comitato). Commovente l’applauso di tutti i presenti per lo scomparso artista prof. Nicola Andreace, di cui è stato ricordato l’impegno e la creatività artistica (numerosi i bozzetti filatelici e le cartoline create per il Circolo Filatelico) Sono quindi intervenuti Giandomenico Pilolli, presidente del Consiglio Comunale (candidato alle prossime elezioni Europee), il vice sindaco Antonio Viesti (con delega all'Agricoltura, Sport, Turismo, Spettacolo, Politiche Comunitarie e Personale), l’assessore alla Cultura e all’Associazionismo Antonio Cerbino, il presidente della Consulta delle Associazioni Michele Oliva. Tutti hanno elogiato il grande lavoro che dal 1987 il Circolo filatelico svolge in città per far amare il bello, l'arte, la cultura, portando il nome di Massafra in campo nazionale e internazionale con eventi che hanno richiamato anche turisti di ogni dove. Evidenziati momenti volontariato di persone ed associazioni che contribuiscono al rilancio degli eventi locali. In particolare il presidente del Comitato Festa Patronale Gianni D’Amati ha evidenziato le varie manifestazioni ed i sacrifici affrontati dal Comitato organizzatore, sacrifici che si può dire non esistevano nei tempi passati, come ha detto Nicola Demita che ha ricordato a sua volta i tempi di quanto lui era presidente del Comitato. Due mondi diversi… Sono anche intervenuti Francesco Rospo (vice presidente del Circolo filatelico con un accenno sul Folder del Carnevale), la scrittrice, poetessa e saggista (ha al suo attivo 20 libri editi) Antonietta Benagiano che ha evidenziato la superficialità dell’attuale società, il Capo di Gabinetto e addetto stampa Comune di Massafra Francesco Resta che ha ricordato il valore anche delle collezioni esposte. Vito Antonio Tocci, infine, nel suo intervento ha voluto richiamare l’attenzione dei politici presenti sul Santuario Madonna della Scala, che ha bisogno di urgenti e necessari interventi. Alla fine degli interventi Nino Bellinvia, ha dato a tutti l’appuntamento al 24 maggio presso la Società Operaia per l’annullo sul 150° Anniversario della Società Operaia. Nella foto di Rocco Silvestri alcuni momenti della manifestazione.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)