Privacy Policy politicamentecorretto.com - Taekwondo Massafra. Atleti della sede distaccata di Grottaglie conquistano tre medaglie al Campionato Interregionale Senior Puglia di combattimento

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Taekwondo Massafra. Atleti della sede distaccata di Grottaglie conquistano tre medaglie al Campionato Interregionale Senior Puglia di combattimento

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Domenica scorsa, 11 maggio, al Palamelfi (Rione Casale) di Brindisi si è svolto il Campionato Interregionale Senior Puglia di combattimento “5° Memorial Andrea Cazzato”, organizzato dall’Associazione Sportiva Taekwondo Golden Team del Maetro Marco Cazzato e dalla Federazione Italiana Taekwondo (FITA).

In gara atleti Cinture Nere, Cinture Blu/Rossa e Cinture Gialla Verde provenienti da 41 società pugliesi.

Il CSD “Taekwondo Massafra” vi ha partecipato con gli atleti della sede distaccata di Grottaglie (tra parentesi la categoria) le cinture gialle Simeone Annichiarico (+87), Giancarlo Antonazzo (-68) Alessandro Manigrasso (-74), Francesco Massari (-68), Gianluca Perrino (-87) e con la cintura blu Massimo Fanigliulo (+80), alcuni alle loro prime esperienze. Tutti carichi, però, di tanta buona volontà e voglia di far bene, forti della convinzione di aver dato il massimo in palestra, pronti a confrontarsi dando sempre il meglio, proprio come sono stati educati sportivamente da maestro Petrelli che, lo ricordiamo, ha fatto la storia del taekwondo a Massafra e lo sta facendo in altre zone della provincia tarantina, grazie a competenza, serietà e professionalità che tutti gli riconoscono. 

Anche in questa competizione di alto livello sono emersi le qualità e i valori, sia tecnici e sia morali dei suoi atleti. Hanno conquistato tre medaglie su sei: oro con Gianluca Perrino, argento con Massimo Fanigliulo e bronzo con Simone Annicchiarico Ma benissimo si sono comportati anche gli altri atleti nelle rispettive categorie e tutto fa ben sperare un futuro roseo. Con loro c’è il Maestro Tommaso Petrelli che, senza promesse assurde, cercherà di aiutali senza mai tradirli nelle loro aspettative.  “Non mancherà loro il calore e l'affetto che solo i nostri colori sanno dare” ci ha detto il Maestro Petrelli che è stato il primo nella storia del Taekwondo jonico ad aver raggiunto il prestigioso traguardo del VI Dan e che dal 2006 è delegato Provinciale FITA e Arbitro Nazionale di Forme. Serietà, professionalità e capacità nel lavoro l'hanno portato a ricevere encomi e premi, tra cui il “Premio Bravo CONI” e il “Premio Palio d’Argento”.

Nella foto, da sinistra in piedi: Lorenzo Lippolis, Giancarlo Antonazzo, Giuseppe Fabbiano (atleta che non ha gareggiato), Francesco Massari, Nico Lepore, Cosimo Salvi, Alessandro Manigrasso; in ginocchio, sempre da sinistra: Simone Annicchiarico, Gianluca Perrino e Massimo Fanigliulo.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)