Privacy Policy politicamentecorretto.com - Vomero: di nuovo immobili le scale in via Morghen

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Vomero: di nuovo immobili le scale in via Morghen

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

            “ Oramai è un evento al quale i vomeresi si sono rassegnati, da quando sono state inaugurate le scale mobili di collegamento tra via Scarlatti e la stazione di monte della funicolare di Montesanto, che per questa ragione sono state ribattezzate ironicamente “scale immobili” – sottolinea Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Difatti non si contano le volte che la rampa a valle, non può essere utilizzata dalle tante persone, molti anziani, che devono raggiungere l’area di San Martino. L’ultimo guasto è di oggi ma il motivo di tale fermo e la sua presumibile durata sono del tutto ignoti dal momento che dal laconico cartello affisso sulle porte chiuse si apprende solo che la chiusura al pubblico è generata da una non meglio precisata manutenzione “.

 

            “ Per i numerosi fermi che si sono verificati da quando sono entrate in funzione, - puntualizza Capodanno – anche in considerazione del dato che per la realizzazione di questi impianti di collegamento intermodale ci vollero ben due anni con una spesa di circa 4 miliardi delle vecchie lire, si è più volte chiesto, a tutt’oggi però senza riscontri operativi, che venisse istituita una commissione d’indagine anche al fine di verificare i motivi di questi frequenti guasti e le ragioni dei lunghi tempi di riparazione “.

 

            “ Sulla questione – conclude Capodanno - sollecito ancora una volta l’amministrazione comunale ad intervenire al fine di assicurare un sistema di collegamento intermodale efficiente e sempre funzionante, a servizio della numerosa utenza “.

 

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)

Altre notizie