Privacy Policy politicamentecorretto.com - EMENDAMENTO PD ELIMINA IMU PER ITALIANI ALL’ESTERO

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

EMENDAMENTO PD ELIMINA IMU PER ITALIANI ALL’ESTERO

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Sull’abitazione principale degli italiani all'estero in Italia non si pagherà più l’IMU, poiché verrà considerata prima casa, mentre Tari e Tasi si pagheranno ridotte di due terzi, purché sfitte.

È quanto è stato ottenuto con un emendamento al decreto legge sulla casa presentato dai relatori del Partito Democratico Stefano Esposito e Franco Mirabelli.

Per il Partito Democratico e per il Governo è solo un altro passo avanti nelle politiche verso gli italiani nel mondo rispetto agli impegni programmatici presi in campagna elettorale e la dimostrazione della volontà di lavorare con serietà verso le comunità italiane all’estero senza demagogia, populismo e retorica, anche in condizioni di enormi difficoltà di bilancio.

Altra cosa è l’atteggiamento delle forze populiste come il Movimento 5 stelle e Forza Italia che in campagna elettorale facevano dell’IMU una propria bandiera e oggi hanno votato contro.
Peccato anche per l’atteggiamento del MAIE, che proprio qualche settimana fa ha annunciato di essere uscita dalla maggioranza poiché, a loro dire, il Governo non sarebbe attento agli italiani all’estero. Anche  il risultato di oggi smentisce la politica e la propaganda del MAIE.

 

Partito Democratico

Sede Nazionale

Ufficio Italiani nel Mondo

Adriana Leo

Comunicazione

Tel. 0667547470

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)