Privacy Policy politicamentecorretto.com - Garavini (PD): “L'Italia, punto di riferimento nel dibattito sulla sicurezza alimentare”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Garavini (PD): “L'Italia, punto di riferimento nel dibattito sulla sicurezza alimentare”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

Geopolitica del cibo: la questione della sicurezza alimentare

 

 

"Anche in vista della straordinaria opportunità rappresentata da Expo 2015 l'Italia può essere punto di riferimento nel dibattito sulla sicurezza alimentare, uno dei temi strategici per il futuro dell'intero pianeta". Lo ha detto Laura Garavini, componente dell'Ufficio di Presidenza del Gruppo PD alla Camera, aprendo i lavori del convegno 'Geopolitica del cibo: la questione della sicurezza alimentare'.

 

"Carenze alimentari, carestie, siccità continuano ad essere una delle cause principali alla base dei grandi flussi migratori dal Sud al Nord del mondo. La tradizionale esperienza italiana in questo delicato ambito può essere determinante per il perseguimento di politiche che mirino a prosperità, dignità, equità e pace per tutti", ha proseguito la Garavini, concludendo: "Il tema della sicurezza alimentare è fondamentale anche per il nostro Paese perché favorisce la promozione dell’intero settore agroalimentare. Argomenti quali la valorizzazione delle eccellenze agroalimentari, il contrasto agli sprechi alimentari, la lotta al consumo di suolo, il contrasto alle contraffazioni alimentari non solo sono destinati ad essere tematiche prioritarie all’interno dell’Expo che si terrà a Milano nel 2015, ma possono vedere l’Italia come punto di riferimento per la diffusione di buone prassi a livello internazionale."

 

La giornata di studi è stata organizzata dall'Istituto ISAG (Istituto di Alti Studi di Geopolitica e di Scienze Ausiliarie) presieduto dal Dottor Tiberio Graziani, in collaborazione con i Ministeri della Salute e degli Esteri, con la FAO, l’Enea e sotto il Patrocinio di Expo 2015.

    

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)