Privacy Policy politicamentecorretto.com - RIFIUTARE LA RICHIESTA DELLA GEORGIA

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

RIFIUTARE LA RICHIESTA DELLA GEORGIA

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

 


 
 
La richiesta del Presidente georgiano Saakashvili è proprio inopportuna per il nostro Paese, e credo che lo sia anche per la Nato e l'Ue, perché, semplicemente sarebbe firmare una dichiarazione di guerra contro la Russia e peggiorerebbe la situazione critica del Caucaso e della loro popolazione. La responsabilità del nostro Paese e del nostro Governo sarà di rifiutare la richiesta della Georgia, sarà meglio organizzare con carattere di urgenza una conferenza internazionale a Roma su Caucaso, credo che la nostra capitale dovrà essere pronta ad organizzare questa conferenza internazionale e cercare di ottenere il dialogo fra le due parti, evitando così una nuova guerra fredda.
 
Secondo me, l'ultima dichiarazione del nostro Presidente Giorgio Napolitano è sbagliata, credo che per prima, debba conoscere gli interessi nazionali del nostro Paese e, per il nostro Paese i rapporti politici, economici ed energetici con la Russia sono importanti.
 
l'Italia non è chiamata a dare il suo contributo con l'Ue, credo che il nostro Paese è chiamata a calmare le tensioni con una conferenza internazionale, il nostro Paese è autonomo di cercare le migliori soluzioni per risolvere pacificamente una situazione di alta tensione Russa - Americana, come questa che stiamo vivendo in questi giorni.
 
Io semplicemente, mi auguro che i malintesi createsi in questi ultimi giorni tra Russia e Stati Uniti, tenga una soluzione pacifica e non passi al di là di una guerra fredda, che potrà essere drammatica per tutto il mondo.
 
Alberto Calle - Redattore - Sintesi Dialettica
 
www.sintesidialettica.it/ChiSiamo.php
 
 

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)