Privacy Policy politicamentecorretto.com - Successo all’Appia Palace Hotel di Massafra dell’Interclub Rotary col governatore distrettuale per lo scienziato prof. Orazio Svelto

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Successo all’Appia Palace Hotel di Massafra dell’Interclub Rotary col governatore distrettuale per lo scienziato prof. Orazio Svelto

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 


Si sono messi insieme i cinque Rotary Club della zona jonica e il governatore del Distretto 2120 per accogliere degnamente  “Il papà dell’uso del laser in medicina”, ovvero il grande scienziato pugliese prof. Orazio Svelto, nativo di Maglie, che nel 2006 è stato nella giuria del Premio Nobel.

Il prestigioso appuntamento è avvenuto a Massafra, all’Appia Palace, per iniziativa del presidente di quel Rotary Club, Donato Sanarico, che ha coinvolto il governatore Renato Cervini e gli altri Club della zona jonica: il Club Taranto (pres. Emanuele Di Palma), il Riva dei Tessali (Luigi Severini),  il Taranto Magna Grecia (Antonio Biella), e il Manduria (Giovanni Galeandro).

Il prof. Orazio Svelto, in estrema sintesi, è professore ordinario di Fisica della materia al Politecnico di Milano; esperto mondiale dell’uso del laser in medicina; nel 2006 è stato chiamato nella giuria del Premio Nobel; uno dei suoi libri è libro di testo in cinquanta università statunitensi e in moltissime università in tutto il mondo. E’ anch’egli rotariano, del Club Milano Sud.

A Massafra, l’illustre scienziato ha tenuto una dotta e interessante conferenza sul tema “Il laser in medicina: recenti sviluppi”.

Dopo un’introduzione per i non addetti ai lavori su cosa è un laser e sul suo funzionamento, il prof. Svelto ha catturato l’attenzione dei presenti parlando delle tante applicazioni in medicina a partire da quelle più note in oculistica.  Ma troviamo il laser anche nella cura dei capillari del volto e delle mani; per disintegrare il pigmento dei tatuaggi (ma, attenzione! E’ inefficace con i colori rosso e giallo); nel trattamento contro rughe e cicatrici; per l’epilazione, con il coagulo e la necrosi del bulbo; sino ai più importanti usi per evaporazione e distruzione del tumore e al trattamento contro i calcoli e l’adenoma prostatico.

Al termine della conferenza, la cerimonia rotariana è proseguita con alcuni riconoscimenti.

La moglie del governatore - come proprio service -  ha consegnato a ogni presidente di Club un assegno borsa di studio  per un giovane studente di scuola media meritevole e bisognoso al tempo stesso.

Il governatore ha conferito la Paul Harris Fellow (massima onorificenza rotariana) all’assistente Pietro Mastrangelo e ai presidenti Emanuele di Palma (Taranto) e Antonio Biella (Taranto Magna Grecia). Quindi ha consegnato una speciale medaglia per il labaro ai Club Taranto Magna Grecia e Massafra per  aver realizzato nell’anno importanti progetti in favore dei giovani. Infine, Cervini ha premiato tre soci di Massafra (Vito Semeraro, Pietro Mastrangelo e Donato Sanarico) per aver presentato nuovi soci.

Nella foto, da sinistra: Donato Sanarico, il prof. Orazio Svelto, il governatore Renato Cervini, Giovanni Galeandro, Antonio Biella ed Emanuele di Palma

Invia commento comment Commenti (0 inviato)