Privacy Policy politicamentecorretto.com - Rubrica "EUROPA E NUOVO STATO SOCIALE" E SE TRASFORMASSIMO IL SENATO IN UN CONSIGLIO DEI SAGGI?

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Rubrica "EUROPA E NUOVO STATO SOCIALE" E SE TRASFORMASSIMO IL SENATO IN UN CONSIGLIO DEI SAGGI?

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 


Senza essere Costituzionalisti o esperti in questioni istituzionali è possibile ipotizzare un Senato completamente diverso da quello attuale e dalle proposte sin qui formulate? Un’idea suggestiva potrebbe esser quella di avere un Senato simile a un Consiglio di Saggi o anziani, fatto da persone con queste caratteristiche specifiche: comprovate esperienze professionali, spiccata moralità, notevole autonomia di giudizio, totale disponibilità a contribuire gratuitamente a risolvere importanti questioni nazionali e internazionali, esprimendo autorevoli pareri non vincolanti. Non dimentichiamo, infatti, che il termine Senato derivava dal latino Senex, cioè, anziani e padri.

Questo tipo di Senato: a) non potrebbe far cadere i Governi (perché non voterebbe la fiducia); b) non intralcerebbe l’iter legislativo (esprimerebbe, infatti, solo pareri ponderati sulle grandi questioni); c) la sua autorità sarebbe essenzialmente di tipo morale e al di sopra delle parti; d) ridurrebbe notevolmente i costi (ai membri verrebbero corrisposti solo dei modesti rimborsi spese).

Questo Senato avrebbe anche un alto valore simbolico, rivalutando nella società il ruolo e l’utilità degli anziani ai quali non compete governare (lo hanno già fatto) ma consigliare i più giovani sulla base delle proprie esperienze e, perché no, anche dei propri fallimenti. Un Consiglio degli anziani (sempre a titolo volontario) sarebbe auspicabile anche in tutti i grandi enti pubblici e privati. Perfino all’interno delle famiglie. Questa netta separazione tra chi riflette liberamente e chi ha il compito di decidere e agire solo può andare a beneficio di tutti.

Rainero Schembri
Responsabile Comunicazione di Convergenza Socialista
Direttore Responsabile di http://www.euronews.org


--

Convergenza Socialista
Gruppo politico socialista


Sitoweb
http://convergenzasocialista.com/


email:
convergenzasocialista@gmail.com


Twitter
https://twitter.com/ConvSocialista

Pagina Facebook
https://www.facebook.com/pages/Convergenza-Socialista/171587339621711


Gruppo Facebook

https://www.facebook.com/groups/117198678431356

Invia commento comment Commenti (0 inviato)