Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

ALITALIA:NECESSARIO INCONTRO ANCHE TRA CANAPINI E COLANINNO

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

  

 

 


Mi domando, perché il Presidente designato di Compagnia aerea italiana, Roberto Colaninno, non abbia incontrato in queste ore, oltre ad Alemanno anche il Sindaco di Fiumicino, Mario Canapini." – lo ha dichiarato l'On dell'Udc Luciano Ciocchetti - Condivisibili sono le considerazioni di Canapini che lamenta da parte del Governo una mancanza di comunicazione e attenzione verso le amministrazioni locali, sui contenuti del piano e sulle sue ricadute nel territorio. "Rimane gravissima – aggiunge Ciocchetti - la posizione del sindaco Alemanno che come Leader della Pdl, nulla ha potuto sulle decisioni prese dal Governo di cui fa parte. Sono ancora troppi i dubbi sul piano industriale che in primis, taglia le rotte intercontinentali." – continua l'esponente dell'Udc -. "Un piano che predispone il taglio delle rotte dove il guadagno resta certo e dove non c'è la concorrenza low cost, aumenta i dubbi e le incertezze del futuro di Alitalia. Sulla questione esuberi, rimangono forti perplessità e contraddizioni tra un Ministro e l'altro. La definizione degli aeroporti di riferimento - conclude Ciocchetti - e il ruolo di Fiumicino, rimangono i veri "buchi neri" di questa vicenda."

 

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)