Privacy Policy politicamentecorretto.com - Iniziativa del Rotary Club Taranto Magna Grecia e della famiglia Lasalvia. Premiate due mamme esemplari

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Iniziativa del Rotary Club Taranto Magna Grecia e della famiglia Lasalvia. Premiate due mamme esemplari

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

Il prestigioso Premio che ogni anno, ormai da ben 18, rende disponibile un riconoscimento alla ‘mamma esemplare’ di Taranto, ha avuto il suo epilogo nei giorni scorsi, all’Hotel Delfino, in una cerimonia sobria ma densa di significati. Ci riferiamo al premio ‘Mamma esemplare Remigia Lasalvia’ indetto e organizzato dal Rotary Club Taranto Magna Grecia, premio (consistente nella somma di cinquemila euro e un attestato) il cui ispiratore e promotore è uno dei soci, l’avv. Gianni Lasalvia, che attraverso questa splendida iniziativa vuol ricordare la sua adorata mamma Remigia e proprio quei valori che ella ha saputo trasmettere alla famiglia fintanto che è rimasta in vita. Un riconoscimento che viene assegnato attraverso le segnalazioni di associazioni e  parrocchie e che vengono poi valutate da una Commissione giudicatrice, quest’anno composta dal promotore Gianni Lasalvia, dal presidente del Club Service Antonio Biella, dal segretario Enzo Tarantini, dalla presidente di commissione Deborah Tarantini (questi tutti rotariani), dal sindaco di Taranto Ezio Stefàno e dal direttore di TarantoOggi, Marcello Di Noi. Non è raro che un premio possa essere assegnato ex aequo. Ed è capitato proprio in questa edizione. Due le mamme scelte dalla Commissione, due donne che nel disagio familiare hanno trovato la forza e l’energia per non lasciarsi andare e soprattutto il coraggio di trasmettere ai propri figli quei valori di responsabilità e di dignità che sono nello spirito del premio stesso. Segnalate dalle parrocchie Santa Rita e Sant’Antonio, le sig.re Luisa Alagni e Maria Pagliaro hanno mostrato quasi stupore, nel corso della cerimonia, per il riconoscimento ricevuto. A dar forza alle loro storie, i parroci delle due chiese, don Gino Romanazzi e don Carmine Agresta, presenti entrambi ed entrambi appassionati nelle motivazioni con cui hanno sostenuto le due donne. Alla cerimonia, aperta dall’Inno di Mameli, hanno preso parte tanti soci del Club Service, alcune autorità civili e militari.  Nel presentare la serata, il presidente Tonino Biella ha voluto rimarcare la presenza del Rotary Club Taranto Magna Grecia fra la gente con iniziative che non sono fini a se stesse ma entrano nel sociale, perché il Rotary “non è un circolo chiuso in se stesso”, ma è una componente “importante di questa città, di questo territorio”. L’avv. Gianni Lasalvia, nel suo breve ma significativo intervento, ha ribadito come “i valori trasmessi dalle madri sono cardini di una società che oggi vive nelle difficoltà ma che non può dimenticare le radici, la famiglia, quindi il percorso di vita che, spesso, solo una mamma riesce a mantenere ben saldo a prescindere dai possibili disagi”. Ecco lo spirito del premio, che è quello di non dimenticare come la mamma sia il perno principale della famiglia e, al tempo stesso, il fulcro della società. Osservazioni che si sono riscontrate negli interventi di don Gino e don Carmine, che hanno esaltato, ma con grande garbo, la responsabilità e la forza delle mamme da loro segnalate, mamme che hanno bene in mente cos’è la gratitudine verso il sostegno esterno (le due donne premiate hanno storie difficili sulle spalle, ma grazie al loro coraggio e l’aiuto di chiesa e associazioni crescono i loro figli con un grande senso della vita), sanno cosa vuol dire donare esse stesse alla famiglia, quindi agli altri. E sanno farlo con gioia.   Nella foto il presidente del Rotary Club Taranto Magna Grecia, Tonino Biella, con l’avv. Gianni Salvia, alcuni rotariani avv. Pietro Mastrangelo, Enzo Tarantini, Deborah Tarantini), i parroci don Gino Romanazzi e don Carmine Agresta, le due mamme premiate, le sig.re Luisa Alagni e Maria Pagliaro (con i fiori) ed altri.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)