Privacy Policy politicamentecorretto.com - Il 1° Concorso Letterario Nazionale 2014 “La nostra terra” indetto e organizzato dalla Giambra Editori a Emanuele Insinna, Maricla Di Dio Morgano, Domenico Sergi e Gaetano Giambusso

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Il 1° Concorso Letterario Nazionale 2014 “La nostra terra” indetto e organizzato dalla Giambra Editori a Emanuele Insinna, Maricla Di Dio Morgano, Domenico Sergi e Gaetano Giambusso

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

 Si è svolta con successo nei giorni scorsi nei giardini dell’elegante Elios Garden di Terme Vigliatore (Messina) che si trova sul Lungomare Marchesana, la premiazione del 1° Concorso Letterario Nazionale 2014 “La nostra terra”, indetto e organizzato dalla Giambra Editori. Il concorso, al quale hanno partecipato numerosi concorrenti di tutta Italia, è nato (come ha spiegato Pierangelo Giambra, direttore editoriale della Giambra Editori), con lo scopo di scoprire nuovi talenti nel campo della poesia, della saggistica e della narrativa. E, naturalmente, come ha precisato poi lo stesso Presidente della giuria Giuseppe Messina, per dare un aiuto concreto a quanti tengono nei cassetti elaborati spesso validi, destinati purtroppo a non vedere la luce della notorietà vivendo lontano dalle capitali dei grandi mercati della cultura e dell’editoria.

La giuria, presieduta dallo scultore-scrittore Giuseppe Messina (giurati la professoressa Mariella Sclafani, lo stesso editore Pierangelo Giambra e il responsabile del Premio, dott. Antonella Caliri) ha espresso vivo apprezzamento per l’elevata qualità di tutti i lavori presentati ed ha designato vincitori: Emanuele Insinna (per il saggio “Cera, ceroplasti e cerari”), Maricla Di Dio Morgano (per il racconto “Certe lune d’estate”) e Gaetano Giambusso (per la poesia “Sicilia sdirrupata”).

Ma ecco la classifica completa dei lavori vincitori sezione per sezione. Per la sez. A (lavoro inedito di saggistica o storia locale): 1) Cera, ceroplasti e cirari di Emanuele Insinna; 2) La contorta storia editoriale del Diario romano di Vitaliano Brancati di Paolo Mugnai; 3) I barcellonesi deceduti a Messina nel terremoto del 1908 visti attraverso i decreti prefettizi dell’epoca di Giuseppe Giunta.

Vincitori per la sez. B (narrativa breve) le opere: 1) Certe lune d’estate di Maricla Di Dio Morgano; 2) Metamorfosi di Teresa Regna; 3) L’isolotto delle rondini di Giuseppe Nalli

Vincitori della sez. C (poesia in lingua italiana) le poesie: 1) Terre di sogni e di dolore di Domenico Sergi; 2) Sicilian pride di Tindaro Spadaro; 3) La ballata dei doni del pescatore di Beatrice Mezzone.

Infine, queste le poesie vincitrici della sez. D (poesia dialettale siciliana): 1) Sicilia sdirrupata di Gaetano Giambusso; 2) Sicilia di Maria Morganti; 3) Tu sì la terra mia! di Giuseppe Sammartano.

La giuria ha, altresì, ritenuto segnalare (come ci ha fatto presente la collega Tiziana Cambria) i signori Paolo Mugnai, Teresa Regna, Domenico Sergi, Tindaro Spadaro, Maria Morganti, Giuseppe Nalli, Beatrice Mezzone ai quali è stato conferito un attestato di merito.

La manifestazione ha avuto la giusta conclusione con un gradito rinfresco offerto dall’editore Pierangelo Giambra il quale ha assicurato che il concorso “La Nostra Terra” continuerà a svolgersi anche negli anni futuri.

Nelle foto la giuria del concorso (da sinistra): artista Giuseppe Messina, prof. Mariella Sclafani, editore Pierangelo Giambra, responsabile del Premio dott. Antonella Caliri.

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data Roberta Tomaselli Arrigoni, 13 Luglio, 2014 22:39:23
    Mi dispiace non essere riuscita a partecipare a questo concorso; per molteplici motivi è scappato alla mia attenzione. Mi prefiggo di poter presenziare con qualche mio scritto in occasione della futura 2°Edizione del Concorso Letterario Nazionale. Complimenti alla Giuria, presieduta dal Poeta, Scrittore, Scultore, Pittore Giuseppe Messina ed a tutti i concorrenti che si sono fatti onore.