Privacy Policy politicamentecorretto.com - All’artista pugliese Antonietta Benagiano onorificenza e titolo di scrittrice benemerita conferiti dall’Istituto Italiano di Cultura di Napoli

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

All’artista pugliese Antonietta Benagiano onorificenza e titolo di scrittrice benemerita conferiti dall’Istituto Italiano di Cultura di Napoli

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 Nei giorni scorsi a Napoli, nella Sala “Gabriele D’Annunzio”, storica sede dell’ICI Italiano, alla presenza di un folto convenuto per l’XI Seminario CISAT, L’Istituto Italiano di Cultura ha conferito l’onorificenza e il titolo di scrittrice benemerita alla pugliese Antonietta Benagiano per la qualità delle opere pubblicate che vanno dal saggio al dramma, dalla poesia al romanzo, e sono tutte frutto di creatività e di un background filosofico che dalla Scuola di Francoforte giunge a Bauman e le fa, con accorato sentire, cogliere la deriva del mondo.

Lo ha detto nella sua appassionata perorazione, nel premiare l’artista, il direttore dell’Istituto Italiano di Cultura, lo scrittore ed editore prof. Roberto Pasanisi, italianista e poliglotta, docente in prestigiose Università estere, plurilaureato, con laurea anche in Psicologia Clinica, fondatore e direttore del Premio "Nuove Lettere" e dell'omonima rivista, del Libero Istituto Universitario per Stranieri "F. De Sanctis"(LIUPS), del Centro Italiano Studi Arte-Terapia (CISAT), del Laboratorio di Scrittura Creativa (CSC), della Scuola Politica "Guido Dorso" e di altre attività, volte tutte a finalità etico-sociali, oltre che letterario-culturali.

Antonietta Benagiano ha con tutto il cuore ringraziato l'ICI di tanto onore e il suo direttore Pasanisi ed ha ricordato anche il prestigioso Premio "Nuove Lettere" con cui avvennero, in tempi ormai lontani, i suoi primi contatti con l'Istituto di Cultura Italiano e delle Edizioni ICI, ampiamente diffuse in Italia ed all’estero, che hanno fra l’altro pubblicato edito la sua settima silloge poetica dal titolo “Multa Paucis” (frase proverbiale latina con la quale si loda la concisione di uno scritto), che all’inizio riporta la frase di Pierre Reverdy, En vrac “Le poesie sono cristalli che sedimentano dopo l’effervescente contatto dello spirito con la realtà”.

La Benagiano fra l’altro (18 i volumi pubblicati di poesie, racconti e saggi), si è detta onorata di far parte di una Istituzione che tanto s’impegna per la crescita culturale e umana a ridimensionare problematiche sociali.

Nella foto il direttore dell’Istituto Italiano di Cultura, prof. Roberto Pasanisi consegna l’onorificenza alla scrittrice Antonietta Benagiano.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)