Privacy Policy politicamentecorretto.com - Pausa estiva per il CSD Taekwondo Massafra. Festeggiati atleti piccoli e grandi dal Maestro Tommaso Petrelli e da tutto il team

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Pausa estiva per il CSD Taekwondo Massafra. Festeggiati atleti piccoli e grandi dal Maestro Tommaso Petrelli e da tutto il team

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 Per il CSD Taekwondo Massafra si è chiuso ieri sera, venerdì 25 luglio, il ventitreesimo anno sociale (2013-2014), nel corso del quale sono stati conquistati vari titoli e tante medaglie d’oro, d’argento e di bronzo.

La consueta grande festa di fine anno sociale si è tenuta nella palestra di via Tazzoli, presenti anche tanti amici, tra cui il presidente del Consiglio Comunale Giandomenico Pilolli. 

Sono stati consegnati diplomi e medaglie a tutti gli atleti che, grazie alla loro professionalità e serietà, frutto dei tanti insegnamenti ricevuti in palestra, hanno ottenuto risultati positivi nelle gare cui hanno partecipato.

L’anno sociale appena concluso è stato vissuto, come i precedenti, all'insegna dei valori da sempre professati dal maestro fin dal primo giorno nel lontano 1991, convinto che insieme al campione si deve formare l'uomo. Ed ecco perché l'onestà, l'umiltà, il rispetto e la lealtà sono parole che, nella palestra massafrese, predominano insieme a medaglie e successi.

L'anno agonistico era iniziato l'1 dicembre 2013 con la partecipazione a Fondi al “Campionato Interregionale Forme Lazio”, con nove atleti riuscendo a conquistare ben 8 medaglie (oro con Federico Fuggiano, cat. 3^ forma esordienti B; Adriano Muhlbauer, cat. 3^ forma senior A; Salvatore Cusa, cat. 5^ forma senior B; Nunzio Cardellicchio, cat. 3^ forma senior B, e Vito Piepoli della palestra di Mottola, cat. koryo senior A; argento con Antonio Capanna, cat. 3^ forma esordienti B, e Giovanni Scialpi, cat. senior A taebeaek, e bronzo con il piccolo Francesco Pichierri, cat. 3^ forma esordienti B.

Ha fatto seguito dopo pochi giorni (14 e 15 dicembre) la partecipazione al “Campionato Italiano Forme”, presso il Palasport "Mario d'Agata" di Arezzo con i noti atleti massafresi Margherita Foreste e Giovanni Scialpi, più volte campioni italiani. La Foreste (anche arbitro e tecnico di taekwondo) in quest'occasione ha conquistato una medaglia d’argento nella cat. taebeak senior B, mentre Scialpi due medaglie di bronzo: una nella cat. taebeak senior A e l’altra nel “Torneo dei campioni”, manifestazione al suo primo anno che ha visto confrontarsi tutti i medagliati del campionato italiano svolto il giorno prima.

Al rientro a Massafra il team Petrelli si è subito concentrato a un nuovo appuntamento, e questa volta non solo sportivo ma anche organizzativo. Il “Taekwondo Massafra” è stato chiamato, infatti, ad organizzare il “Campionato Interregionale Forme Puglia” che si è poi tenuto il 26 gennaio nel Palazzetto dello Sport “Papa Paolo II”. Vi hanno partecipato ben 600 atleti provenienti da ogni regione d’Italia che hanno gareggiato sotto gli occhi attenti del numerosissimo pubblico e di tanti personaggi, tra cui il presidente del Comitato Provinciale Coni dott. Giuseppe Graniglia, il consigliere nazionale M. Giuseppe Dellino, il neo presidente del Comitato Regionale M. Martino Montanaro, il membro della commissione nazionale forme M. Vito Semeraro e il nuovo responsabile regionale arbitri Giovanni Scialpi. Tutti ospiti del maestro Petrelli, che, lo ricordiamo, è stato confermato delegato provinciale per la terza volta.

Anche in quest'occasione il C.S.D. “Taekwondo Massafra” è stato tra le società protagoniste con la conquista di 20 medaglie (cinque d’oro, sette d’argento ed otto di bronzo) ed un quarto posto a squadre nella categoria junior. A conquistare le medaglie d’oro sono stati: Federica Fuggiano (cat. junior femminile 1 forma), Gianluca Perrino (cat. 2 forma senior A), Margherita Foreste (cat. taebeack senior B), Niccolò Cardone (cat. 3 forma esordienti), Paola Vinci (cat. 2 forma esordienti femminili) .

La medaglia d’argento è stata conquistata invece da Enrico Fuggiano (cat. 1 forma esordienti), Federico Fuggiano (cat. 4 forma cadetti B),  Ciro Chianura (cat. 2 forma senior) Antonello Di Roma (cat. 3 forma senior). Adriano Muhlbauer (cat. 5 forma senior), Salvatore Cusa (cat. 6 forma senior B) e Nunzio Cardellicchio (cat. 3 forma senior B).

Le medaglie di bronzo sono state invece conquistate da Ilaria Russo (cat. cadetti A koryo), Gianvito Colucci (grande risultato al suo debutto nella cat. junior koryo), Mattia Mappa (cat. 5 forma cadetti B), Fabio Mariano (cat. 1 forma cadetti A), Flavio Serio (cat. 3 forma cadetti), Massimo Fanigliulo (cat. 3 forma senior), Giulia Sanarica (cat. 2 forma cadetti B) e Nicola Turi (cat. 4 forma cadetti B).

Campionato che ha portato la nostra città sotto i riflettori nazionali. Proprio come già avvenuto lo scorso anno con lo stage nazionale (ospite il precursore del Taekwondo in Italia, il Maestro Park Young Ghil, cintura nera 9° Dan, membro della commissione mondiale di forme di Taekwondo e direttore sportivo della FITA) ed ancora prima con l’organizzazione del “Campionato Italiano Cadetti”, che fruttò (lo ricordiamo con piacere) l'assegnazione dell'attestato di benemerenza al maestro Tommaso Petrelli, che, bontà sua, lo divise con tutti coloro che avevano collaborato con lui per la riuscita e il successo dell'evento.

Il 29 marzo la partecipazione a Bari al “Campionato Interregionale di Combattimento Puglia”, riservato ai cadetti (gli atleti massafresi hanno conquistato 2 medaglie di bronzo una con Mattia Mappa cat. -45 e l'altra con Fabio Mariano cat -37) e il 6 aprile a Lucera  al “Campionato Interregionale Puglia” riservato ai novizi (i giovanissimi atleti massafresi, accompagnati dal tecnico Nicola Lepore, sono riusciti in una bellissima impresa portando a casa un oro con Giovanni Ricci e due medaglie d’argento, grazie ad Alex Labellarte e a Francesco Smaltini). Anche Andrea Pedaci, atleta della palestra di Pulsano (dove insegna Giovanni Scialpi), ha conquistato la sua prima medaglia: un bronzo.

Nella stessa giornata si è svolto a Foligno il “Campionato Interregionale di Combattimento Senior Umbria” al quale il centro sportivo ha partecipato con cinque atleti, accompagnati dal maestro Petrelli (due atleti della sede massafrese e tre della nuova sede distaccata di Grottaglie), riuscendo a conquistare oro e bronzo con i massafresi Adriano Muhlbauer (cat. verdi e blu kg-58) e Antonello Di Roma (cat. verdi e blu kg -80) e bronzo con Francesco Massari (cat. gialle -68) e Alessandro  Manigrasso (cat. gialle -74) della sede distaccata di Grottaglie, da quest’anno in piena attività.

Ancora medaglie per gli atleti massafresi conquistate l’11 maggio a Brindisi al “Campionato interregionale Puglia Senior” (oro con Gianluca Perrino cat-87 gialle; argento con Massimo Fanigliulo, cat -80 blu, e Simone Annicchiarico, cat +87) ed il 7 giugno presso il Centro Sportivo Giulio Onesti Acqua Cetosa di Roma al Torneo Kim e Liù, in gara anche atleti anche europei (medaglia di bronzo conquistata da Flavio Serio nella cat. -41verdi)

In quest’ultima gara note positive sono giunte anche da Mattia Mappa (sfortunato in questa circostanza) e dai giovanissimi, alla loro prima esperienza, (“grandi piccoli campioni”, come li definisce il M° Petrelli), Gianni Ricci e Federico Fuggiano.

Come ben sappiamo nella palestra massafrese con si parla solo di medaglie ma anche di formazione e quest'anno (lo dice con orgoglio il maestro Petrelli) un altro atleta, noto per la sua ricca carriera agonistica, è diventato tecnico. E’ Giovanni Scialpi che a Pulsano dirige con successo un centro sportivo tutto suo e che da buon maestro porta ai suoi atleti i valori a lui inculcati dal suo maestro Petrelli, così come fanno i suoi amici più anziani che già operano nelle loro rispettive palestre, come Vito Piepoli, Nicola Lepore (cintura nera 4 dan)  e tanti altri. E ciò a dimostrazione che il lavoro del maestro Petrelli in tutti questi anni nella nostra città è stato serio, umile e professionale, sempre svolto con tanta passione e affetto senza mai chiedere e promettere niente. Gratitudine e rispetto quindi al M° Tommaso Petrelli che è riuscito a portare avanti tantissimi ragazzi che si sono avvicendati nel corso di questi anni nella palestra, contribuendo a farli diventare prima uomini e poi campioni. A lui, cintura nera VI dan, sono stati tra l’altro assegnati il Premio “Bravo” e il “Premio “Palio d’Argento”.

Certamente una bella soddisfazione per l’infaticabile Maestro Tommaso Petrelli e per i suoi collaboratori che ieri sera si sono ritrovati insieme per festeggiare gli atleti, piccoli e grandi, e per augurare loro “buone vacanze” con un arrivederci a settembre, come riporta anche un manifesto affisso in città con una gigantesca foto con tutti atleti del noto centro sportivo massafrese.

Nella foto gli atleti del CSD “Taekwondo Massafra”.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)