Privacy Policy politicamentecorretto.com - SPORT: NELLE SCUOLE ITALIANE MANCANO LE VERE ATTIVITA' SPORTIVE E MOTORIE

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

SPORT: NELLE SCUOLE ITALIANE MANCANO LE VERE ATTIVITA' SPORTIVE E MOTORIE

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

"La scuola Italiana da tempo sottovaluta l'importanza e il valore dello sport. Da parte del Ministro della pubblica istruzione Mariastella Gelmini, mi aspetto una politica di rilancio di tutte le attività sportive, con particolare attenzione alla prevenzione sanitaria attraverso lo sport."– lo dichiara il responsabile nazionale allo sport dell'Udc Luciano Ciocchetti -. "Condivido a pieno, la dichiarazione di Petrucci - continua l'esponente Udc – è ora di rilanciare nella scuola, una giusta attività motoria e sportiva. In tutte le scuole elementari si dovrà introdurre la pratica del nuoto, educare i giovani a rispettare le regole sportive e l'avversario. Nelle classi minori si dovranno predisporre, lezioni dedicate alla prevenzione sanitaria attraverso lo sport. E' giunta l'ora – conclude Ciocchetti - di pensare ad una norma in applicazione anche al Trattato di Lisbona che obblighi le società sportive di qualsiasi disciplina, basket, calcio, pallanuoto e la pallavolo, ha presentare in campo una percentuale superiore all' 50% di atleti italiani rilanciando così i vivai di ogni società."

Invia commento comment Commenti (0 inviato)