Privacy Policy politicamentecorretto.com - Strane combinazioni di pensieri quasi uguali

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Strane combinazioni di pensieri quasi uguali

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Maggio 2014. Corrado Augias scrive: “Se questa linea fosse confermata se ne potrebbe dedurre che il pensiero di Francesco non si discosta molto da quello di Giovanni Paolo II che nella Evangelium vitae (1995) equiparò l’aborto al fratricidio di Caino. Salvo attenuare poi la durezza del giudizio, forse pentito del dolore dato alle donne che avevano abortito [...] :  «Apritevi con fiducia al pentimento [...]. Vi accorgerete che nulla è perduto e potrete chiedere perdono anche al vostro bambino che ora vive nel Signore»” (“Tra Cesare e Dio”, pag. 150).

Gennaio 2014. Renato Pierri scriveva: “Lo stesso errore lo fece Giovanni Paolo II, quando nella Evangelium vitae, mise sullo stesso piano l'aborto e il fratricidio di Caino. Rendendosi forse un po’ conto del dolore dato alle donne che già avevano abortito, cercò di consolarle così: "Apritevi con fiducia al pentimento...Vi accorgerete che nulla è perduto e potrete chiedere perdono anche al vostro bambino, che ora vive nel Signore” (Affaritaliani e L’Espresso).

Elisa Merlo

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)