Privacy Policy politicamentecorretto.com - "PA digitale madre di tutte le battaglie, anche contro la criminalità": Intervista a Ernesto Carbone (PD)

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

"PA digitale madre di tutte le battaglie, anche contro la criminalità": Intervista a Ernesto Carbone (PD)

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

"PA digitale madre di tutte le battaglie, anche contro la criminalità": Intervista a Ernesto Carbone (PD)

 

Una PA completamente digitalizzata assicurerebbe

un tracciamento millimetrico di tutte le commesse pubbliche,

individuerebbe subito i rallentamenti e i blocchi,

classificherebbe i fenomeni che ostacolano efficienza ed efficacia. 
 


L’economia digitale è la grande opportunità che può consentire il rilancio dell’Italia e il rafforzamento delle aspettative di futuro dei giovani. Digitalizzazione della PA, rilancio del made in Italy, focus sull’innovazione, sono le carte su cui puntare per attrarre investimenti esteri, ridare fiducia, spargere quell’ottimismo di cui abbiamo tutti bisogno.

Ne abbiamo parlato con Ernesto Carbone, parlamentare e da settembre 2014 membro della segreteria del PD, con delega a Innovazione, PA e Made in Italy. Avvocato, 40 anni, vive fra Roma e Bologna (ma pensa in calabrese, come ama dire). Ha lavorato più volte per i governi che si sono succeduti negli ultimi anni e al Parlamento europeo. Nel 2013 è stato eletto alla Camera dei Deputati ed è membro della Commissione finanze. Lo abbiamo incontrato in Parlamento e questa è l’intervista che è scaturita dal nostro incontro.

Vai all'intervista  
 
 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)