Privacy Policy politicamentecorretto.com - Due opere d’Arte di Nicola Andreace nello stand Art Shopping del Caroussel du Louvre di Parigi

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Due opere d’Arte di Nicola Andreace nello stand Art Shopping del Caroussel du Louvre di Parigi

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

  

 

 

 

Due opere d’Arte dello scomparso artista massafrese Nicola Andreace, “Essenza di Vissuto” ed “Eterno Divenire”, di uno straordinario impatto visivo, sono presenti dal 24 al 26 ottobre 2014 nello stand Art Shopping del Caroussel du Louvre di Parigi nella doppia pubblicazione Effetto Arte (numero settembre-ottobre) e nel catalogo Artisti internazionali al Louvre. Dopo Rotterdam, Nicola Andreace continua così a portare il suo nome e quello della sua città, Massafra, in campo culturale nazionale ed internazionale. Poiché l’arte è comunicazione, ma anche strumento che permette di tramandare ai posteri l’immagine del nostro Tempo, di far rivivere la conoscenza del proprio sapere, di studi e ricerche, Nicola Andreace con l’opera “Essenza di vissuto” 2010 - Ricerca(T.M. cm.50x70), offrendoci una panoramica del suo vissuto nell’ambito dell’ampio dibattito della cultura contemporanea, si racconta visivamente, rappresentando il luogo dell'immaginario emotivo, dove avviene la simbiosi / osmosi creativa tra memoria e fantasia, in dialogo e in silenzio. Sotto un cielo azzurro, si autoritrae, mentre dipinge il cammino del tempo (clessidra) dal passato (elementi architettonici e vasaria) al presente (computer). Costruisce un’impaginazione movimentata con meditati rapporti spaziali per esercitare una potenza mnemonica influenzata dall'arte contemporanea, per esprimere fantasia, desideri, proiezioni d’identità: gli oggetti e i personaggi, elaborati con vigore, ricordano le conquiste sociali dell’Uomo, ma anche l’ineluttabilità del suo destino. Nell’opera ”Eterno divenire” 2207- Ricerca (T.M. su tela cm.70 x100),i giochi di volumi e di linee  codificano le emozioni dell’animo e l’illusione di un altrove, e, offrendoci il sapore di cose vissute, di valori tattili e atmosferici, esplodono in un estetismo armonico, capace di causare richiami visivi del movimento del tempo, della vita che scorre, di momenti del microcosmo dilatati all’infinito, vibranti di sentimenti e poesia, di storia e fantasia, di sogno e verità. Il cromatismo acceso rispecchia il carattere solare dell’autore e il calore che emana dalla sua terra. Nella foto l’opera “Essenza di Vissuto”.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)