Privacy Policy politicamentecorretto.com - IL GRUPPO ZERO

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

IL GRUPPO ZERO

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

di Giulietto Chiesa
 
 
Ha scritto Bertol Brecht a proposito della libertà: “I cattivi temono le tue unghie / I buoni si rallegrano della tua grazia”.


E' passato quasi un anno dal debutto cinematografico di Zero alla Festa del cinema di Roma, e domani ricorre il fatidico 11 settembre che ci ha cambiato la vita in tutti i sensi..La realtà,  ci ha mostrato una volta di più quanto siano poco libere la cultura e l’informazione in Italia (uno dei motivi, peraltro, che ci hanno spinto a realizzare Zero). In alcuni casi ci è stato detto apertamente: di 11 settembre nel nostro Paese non si può parlare nei termini con cui è stata affrontata la nostra inchiesta.Zero è uscito nei cinema di molte città capoluogo di regione (tra cui Roma, Firenze, Bologna, Torino, Campobasso, Palermo, L’Aquila) e in quelli di tanti altri centri più piccoli. Inoltre, grazie ai coproduttori, sono state realizzate molte proiezioni presso associazioni e circoli (e ancora ne stiamo organizzando…). Oltre cento proiezioni, per un totale di oltre diecimila spettatori. Per un documentario arrivato al cinema senza quasi alcun tipo di promozione e distribuito spesso in sale secondarie rispetto ai circuiti maggiori si è trattato di un successo straordinario.Discorso diverso per gli altri canali distributivi. Con i dvd il successo è stato sicuramente maggiore. Siamo riusciti a siglare un accordo con la casa editrice Piemme per la vendita a partire da fine aprile in libreria di un cofanetto contenente il dvd e il libro omonimo (uscito in libreria con grande successo di vendite l’anno scorso), e successivamente la vendita in libreria e in edicola del solo dvd (questa volta contenente anche altri cinque documentari frutto della nostra inchiesta sull’11 settembre) a partire da inizio settembre, ovvero in questi giorni.La prima strada ci ha portato alla vendita del film in Russia (l’11 settembre andrà in onda sul primo canale della tv russa, previste decine di milioni di spettatori) e in India, Nepal, Bangladesh, Sri Lanka e Maldive. La seconda ci ha fatto incontrare una casa di distribuzione britannica (Mercury Media Broadcasting), che aveva in precedenza distribuito la maggior parte dei dvd d’inchiesta sull’11 settembre prodotti negli Stati Uniti (Loose Change su tutti). Il contratto firmato con la Mercury Media prevede la vendita da parte loro del film al cinema, in dvd, in tv e su internet in tutti i Paesi del mondo tranne alcuni gestiti direttamente da noi, come la Russia. I risultati sono stati più che soddisfacenti (non dimenticando mai la delicatezza dell’argomento trattato). Il film è in questi giorni nelle sale a Londra, sta per uscire in Francia e in Belgio (sempre nelle sale), e siamo in una fase avanzata della trattativa con la tv del Qatar Al Jazeera e con la società internet iToons.
Non è tutto. Grazie al lavoro dietro le quinte di Giulietto Chiesa, Zero è stato proiettato in Germania e in Bulgaria, e perfino all’interno del parlamento europeo a Bruxelles.

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data peter gill, 12 Settembre, 2008 09:34:31
    El-Al cancelled three flights into j.f.k. that morning.?

Altre notizie