Privacy Policy politicamentecorretto.com - LA MARCA (PD): NUOVI IMPULSI AL MIGLIORAMENTO DEI RAPPORTI TRA L’ITALIA E IL CANADA

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

LA MARCA (PD): NUOVI IMPULSI AL MIGLIORAMENTO DEI RAPPORTI TRA L’ITALIA E IL CANADA

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

Positivi e fecondi risultati si sono rivelati gli incontri che il Ministro per il commercio internazionale del Canada Edward Fast ha avuto con rappresentanti del Governo italiano. Come doppia cittadina italiana e canadese e come unica parlamentare eletta in Canada nell’ambito della ripartizione del Nord America vorrei esprimere la mia sincera soddisfazione e l’auspicio che gli impegni concordati dalle due parti possano avere una puntuale conferma.

Nel corso dell’incontro tra il Ministro Fast e il Ministro per lo sviluppo economico Federica Guidi, infatti, si è avuto modo di approfondire gli aspetti legati al Comprehensive Economic and Trade Agreement (CETA), l’accordo di libero scambio tra Canada ed Europa che per la sua ampiezza e le sue possibili conseguenze rappresenta un passaggio storico nei rapporti tra i Paesi europei e il partner nordamericano. Si è auspicato che entro l’anno si possa arrivare alla firma sia da parte del Canada che da parte dell’Italia, in modo da assicurare un sicuro presupposto per la messa a regime dell’importante atto.

Di grande sensibilità per l’Italia è certamente il tema di una crescita delle forniture energetiche canadesi, di cui si è pure parlato, in modo da allargare i margini di autonomia dell’intera Europa in questo delicatissimo campo. Un altro aspetto di notevole interesse dell’Italia è quello della promozione dei prodotti agro-alimentari nel mercato nordamericano. Il Ministro Guidi, a tale proposito, ha confermato la vista di una delegazione di rappresentanti di aziende agroalimentari, che avverrà nei prossimi mesi.

Nell’incontro che il Ministro Fast ha avuto con il Sottosegretario Giro presso il MAECI si è posto invece l’accento sulla cooperazione culturale, scientifica e tecnologica tra i due Paesi. Alla presenza dei due rappresentanti di governo, l’Ambasciatore canadese a Roma McGovern e l’Ambasciatore Andrea Meloni, Direttore generale per il Sistema Paese del MAECI, hanno sottoscritto un piano d’azione bilaterale nei campi della scienza, della tecnologia e dell’innovazione, con particolare applicazione al settore delle fonti energetiche. L’intento è quello di dare un ulteriore impulso alla cooperazione tra centri di ricerca ed istituti universitari dei due Paesi.  Anche se della cosa non si parla diffusamente, in Canada operano già circa tremila ricercatori italiani, a testimonianza di quanto solide ed ampie siano le prospettive di collaborazione in questi campi di eccellenza.

La chiave perché queste prospettive, già di per sé soddisfacenti, abbiano nuovi sviluppi è il pieno coinvolgimento della consistente comunità italo-canadese, che ha dimostrato finora di poter dare un contributo leale ed attivo alla crescita della società di adozione e di conservare rapporti tenaci ed altrettanto fattivi con le realtà d’origine.       

 


On./Hon. Francesca La Marca

Circoscrizione Estero, Ripartizione Nord e Centro America
Electoral College - North and Central America
Piazza Campo Marzio, 00186 Roma
Tel. +39 06 6760 5703
lamarca_f@camera.it
www.francescalamarca.com

Invia commento comment Commenti (0 inviato)