Privacy Policy politicamentecorretto.com - CAMPIONATO DI CALCIO E COPPA DAVIS

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

CAMPIONATO DI CALCIO E COPPA DAVIS

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Inter e Juve in testa


Inter e Juventus balzano in testa alla classifica in attesa del posticipo tra Milan e Lazio, i nerazzurri vincono per 3-1 in casa del Torino, mentre i bianconeri passano a Cagliari per 1-0.

Prima vittoria in campionato per la Fiorentina, vittoria firmata Gilardino, vince anche il Palermo che batte per 2-1 il Genoa, pari tra Samp e Chievo e tra Lecce e Siena.
«Siamo stati solidi, abbiamo concesso poco al Torino, alla fine un calo di concentrazione ci può stare, ma penso che nell'arco della partita abbiamo meritato la vittoria», è l'opinione del capitano nerazzurro e nazionale Argentina Javier "Pupi"Zanetti.
«Siamo in testa con l'Inter ma è solo l'inizio», ha commentato Ranieri.

Questi i risultati:
Cagliari-Juventus 0-1
Fiorentina-Bologna 1-0
Lecce-Siena 1-1
Palermo-Genoa 2-1
Sampdoria-Chievo 1-1
Torino-Inter 1-3
Udinese-Napoli 0-0

Questa la classifica al termine della terza giornata:
Inter, Juventus 7; Lazio, Palermo, Catania, Atalanta 6; Napoli 5; Roma, Torino, Siena, Lecce, Fiorentina, Chievo, Udinese 4; Genoa, Milan, Bologna 3; Sampdoria 2; Reggina 1; Cagliari 0.

PROSSIMO TURNO - La serie A torna in campo mercoledì ore 20,30 nel turno infrasettimanale. In programma: Atalanta-Cagliari, Bologna-Udinese, Chievo-Torino, Genoa-Roma, Inter-Lecce, Juventus-Catania, Lazio-Fiorentina, Napoli-Palermo, Reggina-Milan, Siena-Sampdoria.


Coppa Davis - La Spagna in finale con l'Argentina

Sesta finale di Coppa Davis per gli iberici che se la vedranno controla difficile Argentina

In finale la Spagna affronterà l'Argentina che ha battuto la Russia 3-2 a Buenos Aires. Nicolay Davydenko è riuscito a mantenere viva la sfida battendoDavid Nalbandian per 6-3, 3-6, 7-6, 6-0 e portando il punteggio sul 2-2, ma nel singolare decisivo Juan Martin Del Potro non ha avuto nessun problema a superare Igor Andreev 6-4 6-2 6-1.
Andy Roddick non sarà un fenomeno sulla terra battuta ma è comunque un top ten che è stato anche al vertice della classifica mondiale. Contro il numero 1 di adesso Rafael Nadal, l'ex kid del Nebraska non è riuscito a conquistare più di otto giochi in tre set (6-4 6-0 6-4) eppure non si può nemmeno dire che lo statunitense abbia giocato male. Semplicemente, il maiorchino ha giocato in modo incredibile.
A caricare il mancino di Maiorca sarà stato lo scenario battagliero della Plaza de Toros gremita di 21000 spettatori oppure il ricordo dell'unico precedente disputato contro A-Rod, che risale a quattro anni fa, sempre in Coppa Davis, quando a Siviglia contro gli Stati Uniti la Spagna conquistò la seconda insalatiera della sua storia.
Dopo oltre un'ora e mezza di ritardo a causa della pioggia, è iniziato il match che Nadal ha dominato dall'inizio alla fine, mettendo a segno ben 60 vincenti (contro i 39 dell'americano). "Oggi sono stato praticamente perfetto - ha detto Nadal - mi sono stupito anch'io per alcuni punti che ho messo a segno". Andy Roddick ha preso la sconfitta con filosofia e sportivamente al termine dell'incontro ha elogiato il suo avversario: "Quando gioca così è il più forte tennista sulla terra battuta di tutti i tempi".


Invia commento comment Commenti (0 inviato)