Privacy Policy politicamentecorretto.com - L’on. Laura Garavini tiene a battesimo il neonato circolo Pd di Bruxelles

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

L’on. Laura Garavini tiene a battesimo il neonato circolo Pd di Bruxelles

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

„Non chiediamo un’opposizione gridata ‘alla Di Pietro’, ma un’opposizione forte, che a voce alta esprima il nostro dissenso alle politiche messe in campo dalla maggioranza”. Questa in sintesi la richiesta emersa all´unisono dall’assemblea del neo costituito circolo del Pd di Bruxelles a Laura Garavini, deputata Pd eletta nella circoscrizione Europa. “È proprio questa la strada su cui ci dobbiamo muovere”, ha condiviso la Garavini, accusando il Governo “per i tagli che colpiscono gli italiani residenti all’estero, per la farsa dell’Alitalia causata da Berlusconi, per gli scellerati tagli alla scuola che rubano il futuro al paese, per il progetto del maestro unico che riporta l’Italia al passato e soprattutto per l’assoluta mancanza d’impegno a favore delle famiglie, degli stipendi e delle pensioni”.

 

La riunione di Bruxelles è servita per trasformare “Punto Democratico”, il comitato costituitosi per la creazione del Pd a ridosso delle primarie, in vero e proprio circolo. La riunione, nella quale sono intervenuti numerosi simpatizzanti, è stata ricca di spunti e ha trattato un´ampia gamma di tematiche: da considerazioni sulla politica nazionale a valutazioni sulla incompatibilità di alcune norme italiane con i requisiti richiesti dalla Commissione Europea, a questioni legate ai problemi dei connazionali in Belgio.

 

La Garavini ha focalizzato l´attenzione sul bilancio degli interventi del Governo Berlusconi nei primi 100 giorni in Parlamento, con particolare riferimento agli italiani all´estero e alle proposte alternative che ha in progetto il Pd. Davide Pernice, coordinatore pro tempore del circolo di Bruxelles, ha evidenziato il ruolo delle politiche europee e ha denunciato la totale assenza di attenzione da parte della maggioranza. Elio Carozza, segretario generale del Cgie, ha sottolineato la necessità di una forte partecipazione ai prossimi appuntamenti elettorali (Comites, Cgie ed elezioni europee) auspicando un intenso coinvolgimento delle giovani generazioni.

 

"E´ importante che il Pd non dimentichi l´obiettivo che si è dato”, ha detto un iscritto Pd della capitale europea, precisando “l´impegno politico va fatto con delle battaglie e non con delle ideologie”.

 

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)