Privacy Policy politicamentecorretto.com - “Disposizioni per la regolarizzazione della figura dei vice consoli onorari d’Italia all’Estero”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

“Disposizioni per la regolarizzazione della figura dei vice consoli onorari d’Italia all’Estero”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

E’ stata assegnata ieri, 7 ottobre, in sede referente alla XI Commissione Lavoro la proposta di legge  A.C. 1384 a firma dell’Onorevole Giuseppe Angeli “Disposizioni per la regolarizzazione della figura dei vice consoli onorari d’Italia all’Estero”.
La proposta intende occuparsi della copertura economica per le nostre sedi diplomatiche e consolari all'estero definite «onorarie» o di «secondo livello», che devono invece essere considerate principali e di rilievo in considerazione dell'imponente quantità di lavoro e di responsabilità che le coinvolge.
È inoltre fondamentale tenere conto delle spese che questi enti devono affrontare allo scopo di svolgere quest'attività e del fatto che i contributi ricevuti dai consolati da cui dipendono non le coprono assolutamente; e si deve sottolineare che si tratta di spese non soltanto amministrative (affitto d'ufficio, spese correnti di utenze e cancelleria, remunerazione del personale dipendente), ma anche di rappresentanza del Governo italiano in tutti gli eventi ufficiali previsti ed organizzati dal Governo che accoglie questi vice consoli, nonché in quelli organizzati dagli stessi vice consoli nelle date commemorative delle feste e degli eventi italiani assieme a tutta la comunità italiana presente.
Queste figure importantissime hanno anche la responsabilità di produrre la documentazione necessaria che poi sarà d’ausilio ai consolati per il rilascio dei documenti più importanti, senza nessuna assicurazione che permetta loro almeno un risarcimento economico in caso di perdita di qualsivoglia documento, dovendo eventualmente risponderne con il proprio patrimonio.
Con la presente proposta di legge l’Onorevole Angeli intende delineare una nuova disciplina della figura del vice console onorario della Repubblica italiana, definendone le peculiarità, le responsabilità, le mansioni, la remunerazione ed i benefici che scaturiscono dal fatto di ricoprire questo incarico.

Invia commento comment Commenti (2 inviato)

  • Inviato in data gaetano vitrano, 19 Dicembre, 2008 10:52:31
    si ci trovate pienamente d'accordo con la proposta dei Consoli d'Italia Onorari. Le Ambasciate vanno supportate e non smantellate. Buon Natale e Felice Anno Nuovo atutta la direzione "Politicamente Corretto" Gaetano Vitrano AIF-Presidente Associazione Italiani nelle Filippine
  • Inviato in data Vincenzo LONGHI, 10 Ottobre, 2008 23:59:39
    Condivido pienamente con la proposta di legge “Disposizioni per la regolarizzazione della figura dei vice consoli onorari d’Italia all’Estero”. Vi è soltanto da aggiungere che il DPR.18 del 5.1.1967 prevede all.art.47, 3° comma che "l'incarico cessa al compimento del 70° anno di età". La legge risale a ben 41 anni fa, quando cioè le speranze di vita e di capacità erano molto più basse di oggi. Cosa si aspetta a modificarlo?