Privacy Policy politicamentecorretto.com - "Ministro venga a visitare la Stazione FS di Cosenza"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

"Ministro venga a visitare la Stazione FS di Cosenza"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Laratta (PD) interroga il Governo sul degrado di Vaglio Lise. "Ministro venga a visitare la Stazione FS di Cosenza"
Interrogazione al Ministro delle Infrastrutture e Trasporti

Da on. Francesco Laratta

Per sapere, premesso che

I giornali regionali della Calabria, hanno denunciato da qualche tempo e che con maggiore vigore negli ultimi giorni, la situazione di notevole degrado e abbandono in cui versa la stazione Fs di Cosenza, città capoluogo di Provincia. Il sindaco della città, Salvatore Perugini, ha lanciato in data odierna un grido di allarme sulle condizioni in cui versa la stazione Ferroviaria di Cosenza Vaglio Lise chiedendo l’intervento urgente di Ferrovie dello Stato, Rfi e Trenitalia.

Il Quotidiano della Calabria, in un’ inchiesta del 4 novembre u.s., descrive ‘uno scenario agghiacciante fatto di rifiuti di ogni tipo, materassi, buste di spazzatura, bottiglie di plastica, cartecce, siringhe per terra….”.

L’interrogante, che è utente delle Ferrovie e che utilizza spesso lo scalo di Cosenza per giungere a Paola e da qui a Roma, è in grado di testimoniare e confermare come la stazione di Cosenza viva nel più assoluto degrado: sporcizia e abbandono regnano sovrani, i treni sono sporchi e vecchi, i disservizi, i ritardi e le soppressioni improvvise sono una regola. Tanto da far sentire un forte senso di imbarazzo e vergogna a qualsiasi cittadino italiano che si trovasse a prendere un treno da Cosenza!

Tutto ciò premesso,

si intende chiedere al ministro competente cosa intende fare il Governo in relazione alle condizioni di profondo degrado in cui versa la Stazione Fs di Cosenza-Vaglio Lise; se non ritiene necessario interessare Rfi e Trenitalia per chiedere le ragioni di così tanti disservizi, se il governo non intenda valorizzare la suddetta Stazione con nuovi e urgenti finanziamenti in grado di ripristinare condizioni dignitose dello scalo di una città capoluogo di provincia qual è Cosenza.

 

Invia commento comment Commenti (2 inviato)

  • Inviato in data VINCENZO DI BENEDETTO, 16 Gennaio, 2010 08:25:53
    Ritengo oltre modo opportuno, visto il degrado attuale della stazione FF.SS. di Cosenza-Vaglio Lise, di rendere centrale, previo adeguato riammodernamento, per l'area urbana di Cosenza, con popolazione servita di oltre 200.000 abitanti (Cosenza, Rende, Castrolibero, Montalto Uffugo, Università della Calabria ecc.) la stazione FF.SS. di Cosenza-Matteotti (per area urbana SUD) e la stazione FF.SS. di Castiglione Cosentino (per area urbana NORD). La stazione di Cosenza-Vaglio Lise dovrebbe essere declassata a scalo intermedio con funzioni di scalo merci, scalo deposito ecc.
  • Inviato in data Pierluigi Lombardi, 14 Novembre, 2008 15:46:18
    La stazione centrale della città di Cosenza dovrebbe ritornare in Piazza Matteotti già luogo con centro commerciale come in ogni grande città metropolitana. A Vaglio Lise spostare gli uffici collocati attualmente in varie zone della città.