Privacy Policy politicamentecorretto.com - Corridoio Produttivo Turistico Culturale Italia Argentina

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Corridoio Produttivo Turistico Culturale Italia Argentina

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

Nell’ambito del Corridoio Produttivo Turistico Culturale Italia Argentina - CPTCIA il 21 novembre scorso, presso l’Istituto Superiore di Tecnologia Agroalimentare di Buenos Aires, si sono svolte le "Giornate sull’economia sociale e rafforzamento delle organizzazioni sociali".
L’evento organizzato dalla Cooperativa el Lucero e coordinato dall’IPAC (Istituto Provinciale di Azione Cooperativa) appartenente all’area Cooperative del Ministero della Produzione della Provincia di Buenos Aires, ha contato sulla presenza di numerose cooperative della regione; tra le altre: la Cooperativa di Lavoro "Pipinas Vivas"; Mutuale Primavera, Cooperativa Elettrica Mariano Moreno, Cooperative di lavoro di Lincoln, Fe.Ca.Mi.
Hanno assistito all’incontro autorità regionali del Banco Cooperativo: il Dott. Roberto Roger del Dipartimento Entità ed il Gerente locale di 9 de Julio, Jorge Daniel Abate. L’apertura delle giornate è stata tenuta dalla Cooperativa el Lucero e dal direttore Carlos Boufflet, dell’IPAC, il quale ha manifestato l’alto impegno messo dall’ente ufficiale per sostenere e sviluppare il processo di cooperativismo locale e provinciale.
Come invitato speciale ha partecipato Nicolás Moretti, coordinatore e promotore del Corridoio Produttivo Turistico Culturale Italia-Argentina - CPTCIA e Consigliere por la Regione Puglia-Italia. Moretti ha messo di rilievo nel suo intervento l’emigrazione italiana come esempio dell’identità di un popolo in cerca di nuovi orizzonti e come elemento essenziale per la costruzione del territorio.
Ha enfatizzato inoltre l’importanza del cooperativismo come asse dello sviluppo locale affermando che: "La cooperazione crea sinergia ed entusiasma l’individuo a condividere e lavorare con gli altri. La cooperazione è uno stato. Lo stato di cooperazione ci permette di aver fiducia e non lavorare in gerarchia ma ammettere un consenso reciproco per la costruzione di un obiettivo comune".
Moretti ha poi messo in evidenza il modello del Corridoio: "Il CPTCIA che vi presento è il risultato di una proposta italiana in questa nuova autostrada che segna la necessità di partecipazione delle nuove generazioni nello sviluppo tra l’Europa e l’Argentina".
La giornata è stata caratterizzata da attività di laboratorio con un’alta partecipazione, coinvolta nella crescita regionale del cooperativismo, sotto il concetto: "Costruire la pace attraverso le cooperative è essenziale per lo sviluppo territoriale".
(fonte aise)

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)