Privacy Policy politicamentecorretto.com - Congressi del Pd subito. Grave errore il rinvio. A Cosenza partito forte e unito. Bruno segretario è garanzia per tutti!

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Congressi del Pd subito. Grave errore il rinvio. A Cosenza partito forte e unito. Bruno segretario è garanzia per tutti!

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

"Se c’è un tentativo di rinviare i congressi cittadini e provinciali del Pd in Calabria, questo tentativo lo fa chi non vuol far nascere il partito e chi ha interesse a far rimanere le cose nello stato di confusione attuale. Non è pensabile che la Calabria sia ancora l’unica regione d’Italia senza organismi locali e provinciali eletti e quindi rappresentativi".

Lo ha detto l’on. Franco Laratta nel corso di una manifestazione del Pd stamane a Cosenza.

Il parlamentare ha inoltre affermato: “La nostra base ci chiede regole certe, valide per tutti nel territorio, ci chiede inoltre organismi democraticamente eletti, insiste per il radicamento del partito con i circoli, le adesioni e il tesseramento che è attualmente in corso e che si dovrà concludere al più tardi entro dicembre. Ai primi di gennaio vanno celebrati i congressi cittadini; subito dopo quelli provinciali. Ogni altro rinvio lo chiede chi teme un partito forte e organizzato. E chi ne ha paura!

Io non sono assolutamente fra questi, anzi sono convinto che prima si chiude questa fase di organizzazione del partito, e meglio è”.

Ad una domanda sull’assetto del partito in provincia di Cosenza, l’on. Franco Laratta ha detto: “La provincia di Cosenza può contare su un grande consenso del Pd, su una forte classe dirigente sul territorio, su tanti sindaci e amministratori che ogni giorno sono sul campo. Ora occorre definire il vertice del partito provinciale. Un vertice fatto da organismi snelli e rappresentativi di tutti. Ognuno si deve sentire garantito, ognuno deve poter concorrere alle scelte che farà il partito provinciale. Per quanto riguarda il segretario provinciale, sono stato tra coloro che ha proposto al sen. Franco Bruno di  guidare il partito provinciale. Ha esperienza a proposito, può garantire a tutti una gestione aperta e collegiale del partito. Se ci saranno altre candidature è bene, significa che il nostro è un partito aperto. Saranno poi gli iscritto a decidere. Io continuo a credere che la candidatura di Bruno sia la più autorevole e la più opportuna in questo delicato momento”.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)