Privacy Policy politicamentecorretto.com - Baseball - la consulta Federazione-Società di Bologna

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Baseball - la consulta Federazione-Società di Bologna

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

Si è riunita a Bologna martedì 10 ottobre, con il Presidente della FIBS Andrea Marcon, i Vice Presidenti Fabrizio De Robbio e Gigi Mignola, la consulta delle Società interessate alla massima serie di baseball 2018, ovvero le partecipanti alla IBL 2017 e le neopromosse dalla Serie A. Invitate anche le altre due semifinaliste, delle quali era presente il Collecchio.

All’ordine del giorno la prosecuzione del confronto per la strutturazione del campionato di vertice.

Ribadito il concetto che le uniche limitazioni che la FIBS può imporre sono in termini di percentuale di Atleti di Formazione Italiana (AFI) nel roster, fino la massimo del 50%, ma non sul lineup, ovvero sull’utilizzo effettivo in campo.

Assodato il principio del merito sportivo, si è convenuto nel fissare insieme i parametri per i ripescaggi, con la Federazione disponibile a individuarli insieme alle Società in modo oggettivo, partendo proprio dalla proposta delle caratteristiche d’accesso formulate dai club IBL nel documento già presentato, ma senza che la partecipazione ai campionati sia condizionata da voti od opinioni soggettive e a posteriori.

Il massimo campionato 2018 sarà quindi a 10 squadre, con le neopromosse e le altre semifinaliste della Serie A ad avere la priorità d’accesso; qualora non si individuassero fra queste le due squadre disponibili a disputare la massima serie, saranno i parametri concordati di cui sopra a determinare gli accessi.

Nel 2019, ancora, non ci saranno retrocessioni, ma due promozioni, per arrivare al numero-obiettivo di 12 squadre; visto il prevedibile intensificarsi dell’attività della Nazionale, in vista del percorso di qualificazione alle Olimpiadi, la struttura della stagione in questione sarà definita a partire da un apposito incontro nel prossimo giugno.

Il lavoro di discussione riguardo al campionato 2018, che proseguirà nelle prossime settimane, sarà sintetizzato nella prossima riunione della consulta, fissata immediatamente dopo la chiusura delle iscrizioni alla massima serie, per la quale è stato deciso di proporre al Consiglio Federale l’anticipo al 15 dicembre.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)