Privacy Policy politicamentecorretto.com - Presso l’Ambasciata d’Italia a Berlino, l’Intercomites - Germania affronta diversi temi tra cui i servizi consolari, la performance, l’intervento scolastico.

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Presso l’Ambasciata d’Italia a Berlino, l’Intercomites - Germania affronta diversi temi tra cui i servizi consolari, la performance, l’intervento scolastico.

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image
 
 
 
 

 
 
Sabato 7  ottobre, presso l’Ambasciata italiana a Berlino, si è tenuta la riunione annuale indetta da S.E. Ambasciatore Piero Benassi, a cui hanno partecipato i Consoli, il Consigliere degli affari sociali, i Presidenti Comites, i Consiglieri del CGIE e per i parlamentari eletti all’estero l’On.le Picchi. L’On.le Garavini ha ritenuto opportuno mandare un osservatore.
Diversi i temi trattati e  tra questi si è accentuata l’attenzione sui seguenti punti:
-         Servizi Consolari- A parere dell’Intercomites devono essere, pur   nelle diverse circoscrizioni consolari, uguali per tutti   cercando quindi di uniformare e migliorare il servizio alla collettività. Si è fatto notare che la prenotazione On-Line non deve essere un obbligo ma solamente un’opzione in più. Tutti hanno auspicato un maggiore utilizzo dei mezzi a disposizione: Fax, posta ordinaria, posta elettronica, etc. cercando di aumentare l’utilizzo dell’autocertificazione nel rispetto delle Leggi e delle Circolari vigenti. L’Intercomites ha fatto notare altresì che ci vuole anche una uniformità nei siti Web dei consolati in Germania. Si è parlato poi a lungo della “Performance”. Ogni Consolato nel darsi gli obbiettivi dovrebbe farlo insieme al Comites di riferimento, che è il “Rappresentante” degli interessi degli Italiani di quella Circoscrizione Consolare. All’inizio di ogni anno, Consolato e Comites  quindi dovrebbero controllare e verificare i risultati raggiunti. A termine della discussione,  l’ Ambasciatore Pietro Benassi ha accolto la proposta dell’Intercomites ed è stato creato un gruppo di lavoro composto da due rappresentanti dell’Amministrazione (il Consigliere degli affari sociali presso l’Ambasciata Susanne Schlein ed il Console Generale di Stoccarda Massimo Darchini), da due presidenti Comites (Calogero Ferro di Francoforte e Tommaso Conte di Stoccarda) e dal il Consigliere del CGIE Vincenzo Mancuso. Il Gruppo coordinato dal Presidente del Comites di Stoccarda Conte, dovrà preparare un modello di “Sito Consolare” a cui i Consolati in Germania dovranno, per quanto possibile, uniformarsi.
-         Intervento scolastico culturale - Si è preso atto dei vistosi tagli effettuati negli anni da parte del superiore ministero agli enti gestori e della necessità di dialogare maggiormente con i Länder per poter avviare insieme con loro  una politica della lingua italiana che miri a portare l’italiano come disciplina integrata nel curriculum scolastico.
La riunione è stata costruttiva e tutti hanno avuto la parola per poter metter in risalto le problematiche delle aree di loro competenza.
L’intercomites si è riunito anche il venerdì  6 ottobre e sabato  subito dopo l’incontro in Ambasciata.
I presidenti hanno deciso di fare una campagna sulla Doppia cittadinanza per cercare di sensibilizzare i nostri connazionali sui vantaggi di tale scelta. A tal proposito, Il Comites di Dortmund ha preparato un volantino bilingue che l’intercomites ha fatto suo e distribuirà. Hanno deciso altresì di realizzare un vademecum per neo imprenditori in Germania ed anche la pubblicazione di “Primi Passi nella terza età”. A tal proposito esiste un gruppo di lavoro  composto dai medici Isabella Parisi ( CGIE), Tommaso Conte ( Presidente Comites Stoccarda), Vincenzo Mancuso (CGIE) e dalla ricercatrice sociologa Edith Pichler (CGIE).
È stato reso noto, durante le riunioni, che è in fase di realizzazione una “ App”  della pubblicazione “Primi Passi in Germania”
 In chiusura è stato auspicato, finanze permettendo, per il prossimo anno di pubblicare in Italiano e tedesco, il testo completo della nostra costituzione per il compimento dei suoi settanta anni.

 
Il portavoce dell'Intercomites
Dott. Giuseppe Scigliano
sciglianopeppe@aol.com

Invia commento comment Commenti (0 inviato)

Altre notizie